Sta per scadere l'attesa per quella che negli Stati Uniti d'America, e non solo, è considerata la partita dell'anno: il Super Bowl.

Domenica 2 febbraio 2020 (le prime ore di lunedì 3 in Italia) andrà infatti in scena all'Hard Rock Stadium di Miami la 54a edizione della finale NFL tra i campioni della National Football Conference (NFC) i San Francisco 49ers, e i vincitori della American Football Conference (AFC), i Kansas City Chiefs.

Super Bowl 54: le due sfidanti

A giocarsi l'ambito "Lombardi Trophy" nella partita più importante della stagione, nonchè l'evento sportivo più seguito a livello mondiale, saranno dunque San Francisco e Kansas City.

Le due squadre hanno vinto i rispettivi match nelle finali di Conference, conquistando così l'occasione di giocarsi il titolo a Miami.

San Francisco ha annientato i Green Bay Packers con il punteggio di 37-20, in una gara dominata sin dalle prime battute. Il team californiano ha chiuso i primi due quarti con un parziale pesantissimo di 27-0. Un vero e proprio massacro nel primo tempo, con la solida difesa dei 49ers che non ha concesso praticamente nulla al quarterback avversario Aaron Rodgers. San Francisco, guidata dal quarterback Jimmy Garoppolo, ha potuto invece contare su una difesa quasi impenetrabile e sulle efficaci corse di Mostert.

Una vittoria che riporta i Niners al Super Bowl a distanza di 7 anni. In quella occasione vennero sconfitti dai Baltimore Ravens, a Miami avranno l'occasione di ritornare sul tetto del mondo a distanza di 26 anni dall'ultima affermazione.

Grande prova nella finalissima AFC per i Kansas City Chiefs di Patrick Mahomes. impostisi sui Tennessee Titans con il punteggio di 35-24. I Chiefs hanno sfruttato ancora una volta l'attacco esplosivo guidato dal loro quarterback, capace di mettere a segno 3 passaggi da touchdown per i propri compagni di squadra.

Ai Titans non è riuscito di ripetere l'impresa fatta eliminando i New England Patriots di Tom Brady al primo turno dei playoff. La franchigia del Missouri torna invece al Super Bowl ad oltre 40 anni dalla sua ultima apparizione nel 1969, quando vinse il suo primo ed unico titolo NFL. I Chiefs sembrano leggermente favoriti sui 49ers ma, come spesso accade, il Super Bowl regala sorprese inaspettate e la partita sarà tutta da giocare.

Super Bowl 2020: Halftime Show con Jennifer Lopez e Shakira

Come da tradizione, il Super Bowl non è solo sport ma ha con sè una parte molto importante dedicata allo spettacolo. Ormai da decenni l'intervallo della partita che vale una stagione è il momento della musica e del consueto "Halftime Show".

Molti artisti di calibro mondiale hanno avuto l'onore e l'onere di esibirsi in questo spazio, tra cui Bruce Springsteen, Michael Jackson, Beyoncè e moltissimi altri. Quest'anno toccherà all'esplosivo duo formato da Jennifer Lopez e Shakira allietare i tanti fan presenti a Miami e collegati in diretta mondiale.

La loro performance è molto attesa e la curiosità di vedere duettare sul palco due artiste di tale livello ha fatto salire alle stelle le aspettative dei rispettivi fan.

Dove vedere il Super Bowl LIV

La trasmissione della finalissima NFL è affidate per il 2020 alla rete FOX, che gestirà anche i preziosissimi spazi pubblicitari durante il match. Il match sarà visibile anche in Italia nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 febbraio. Il Super Bowl LIV sarà infatti trasmesso in diretta streaming su DAZN a partire dalle ore 00:30 di lunedì 3 febbraio.

Il match tra San Francisco 49ers e Kansas City Chiefs sarà anche trasmesso in diretta tv in chiaro su Mediaset 20, canale 20 del digitale terrestre, alla stessa ora.

Segui la pagina Sport Invernali
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!