Anthony Joshua è certamente uno spettatore interessato al mondiale dei pesi massimi versione WBC in programma il prossimo 22 febbraio a Las Vegas, quando per la seconda volta (dopo quella del 1° dicembre 2018), Deontay Wilder metterà in palio il suo titolo contro Tyson Fury.

AJ è ritornato in possesso degli altri titoli dei massimi, Super WBA, IBO, IBF e WBO strappandoli ad Andy Ruiz lo scorso dicembre, dopo che il californiano lo aveva messo ko al Madison Square Garden a giugno. In un futuro prossimo, se ovviamente manterrà le corone nelle prossime difese (per lui potrebbero scattare ben due difese imposte dalla IBF e WBO), potrebbe ritrovarsi a sfidare Wilder o Fury in un match valido per il titolo indiscusso dei pesi massimi ed il suo sogno sarebbe quello di affrontare il secondo per una sfida tutta britannica.

Indipendentemente dal suo desiderio, è fermamente convinto che Fury possa riuscire a strappare il titolo al Bronze Bomber.

'Fury ha molte più armi nel suo bagaglio'

Secondo Joshua, Tyson Fury andò molto vicino alla vittoria nel primo combattimento, in effetti lo avrebbe vinto ai punti senza quell'atterramento subito nell'ultimo round che, unito ad un altro knock down a suo svantaggio finì per essere decisivo nel verdetto di parità.

Intervistato da Sky Sports, si dice convinto che questa volta Fury può far suo l'incontro: "Un futuro combattimento con Wilder sarebbe meglio per me perché la gente lo sta attendendo con impazienza, ma penso che Fury possa farcela.

Wilder può vincere solo se lo mette ko, mentre Fury può batterlo in astuzia, ha molte più armi nel suo bagaglio ed è questo il motivo per il quale sono convinto che vincerà. Inoltre può colpirlo, io credo che la potenza del suo pugno sia sottovalutata e questo lo rende pericoloso. Se sottovaluti qualcuno lo rendi pericoloso e lo rispetti solo nel momento in cui vieni colpito".

AJ punta decisamente sull'abilità tecnica del suo connazionale: "Tyson Fury è davvero un buon pugile e sotto questo punto di vista avrà sicuramente il sopravvento.

Wilder ha il destro, ma se Fury lo evita allora lo batterà. Gli auguro buona fortuna, sarebbe bello avere due campioni del mondo dei pesi massimi in Inghilterra".

Hopkins: 'Wilder vincerà per ko'

Al contrario, intervistato pochi giorni fa da Yahoo Sports, Manny Pacquiao ha evidenziato che "la potenza di Wilder può fare la differenza". L'otto volte campione mondiale in altrettante divisioni di peso ha paragonato la forza del pugno del Bronze Bomber a quella di Mike Tyson.

La pensa più o meno allo stesso modo l'ex iridato dei pesi medi, Bernard Hopkins che in un'intervista rilasciata a KO Artist Sports ha pronosticato una vittoria prima del limite da parte di Deontay Wilder: "Vincerà per ko, entro la nona o la decima ripresa", esprimendo palese stima nei confronti dell'attuale campione del mondo dei pesi massimi.

Segui la nostra pagina Facebook!