Si è disputata ieri mattina, 22 febbraio, presso la Piscina Comunale di Ragusa, la gara utile per la prima fase del Campionato Regionale di Società di Nuoto Paralimpico e del Campionato individuale Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabili Intellettivo e Relazionali) con la vittoria dell'Asd "Il Sottomarino" per la gara di Società.

"Nello sport - scrive il tecnico Giulio Polidoro sul suo profilo Facebook - non esistono nemici né rivali. Nelle competizioni sportive ci sono persone che fanno un percorso insieme a noi.

L'importante è arrivare al traguardo provando tutte le emozioni possibili, ma sempre nel rispetto per l'altro".

Nuoto Paralimpico: alla Piscina Comunale di Ragusa, vince lo sport

La manifestazione sportiva, che ha coinvolto ben 11 società, 10 delle quali siciliane ed una campana, ha visto la partecipazione di 82 atleti iscritti impegnati nel Campionato di Società (valido solo per le 10 società siciliane) e nel Campionato individuale Fisdir (valido anche per la società campana): per Ragusa, questo, rappresenta un vero record.

Sana competizione, gioia ed entusiasmo, hanno fatto da cornice ad una giornata intensa, ma divertente, competitiva, ma equilibrata dove a vincere non sono state delle Società, ma degli atleti dalle potenzialità straordinarie.

"Ero tranquillo per il risultato - ha dichiarato il tecnico, nonché presidente della Società Il Sottomarino, Giulio Polidoro - perché stiamo lavorando su più fronti. Con gli atleti “storici”, stiamo lavorando su tecnica e mentalità, mentre abbiamo coinvolto i più piccoli portando in vasca un gruppo di loro (chiamati “Sottomarino Baby”)".

"Questi ultimi - ha proseguito il, tecnico - di età compresa tra i 7 e i 12 anni, sono stati affidati ai nostri tecnici specializzati Tiziana e Riccardo e rappresentano il futuro del Sottomarino. Conferme consolidate - ha concluso Polidoro - sono stati gli atleti Giglio, Lucchese e Bonanno, ma i piccolini ci hanno dato soddisfazione: nel complesso, tutti sono migliorati per tempi e tecnica".

Il medagliere della I fase di Campionato di Nuoto paralimpico

Undici società, 82 atleti: numeri importanti quelli che si sono sfidati a suon di bracciate e vasche alla Piscina Comunale di Ragusa e ancor più importanti sono i risultati.

A salire sul gradino più alto del podio per le gare di Società è stata l'Asd Il Sottomarino, seguita a ruota dai Delfini Blu e dal Telimar che ha conquistato un bronzo di tutto rispetto.

Più in giù nella classifica, un buon 4° posto per la giovane, ma già promettente Vivi Sano Sport, seguita dalla Radiosa, che ha chiuso la competizione al quinto posto.

Per le gare individuali, ottima prestazione per Eros Negro dei Delfini Blu che ha conquistato la medaglia d'oro sui 50,100 e 200 stile libero con tempi quasi da primato nazionale.

A chiusura delle competizioni individuali, ricco è il medagliere: i Delfini Blu sono tornati a casa con 10 ori, 2 argenti e 4 bronzi; il Sottomarino ha, invece, conquistato 4 ori, 7 argenti e 4 bronzi, per Vivi Sano Sport si sono registrati 2 ori, 2 argenti e 1 bronzi; il Telimar ha raccolto 7 ori, 4 argenti e 3 bronzi, mentre per la Filippide Sr si sono registrati 6 argenti e 2 bronzi.

Segui la nostra pagina Facebook!