Nella serata americana di domenica 5 aprile è andata in scena la seconda serata di WrestleMania 36. Ancora una volta ci sono stati risultati a sorpresa, con tanti colpi di scena. Quella andata in archivio è un'edizione destinata a rimanere nella storia del wrestling.

L'emergenza sanitaria ha infatti scombussolato i piani iniziali della WWE. Anziché svolgersi a Tampa, in Florida, in una sola serata, questa volta WrestleMania si è tenuto a porte chiuse, senza pubblico, nel Performance Center della compagnia a Orlando, e "spalmato" su due giornate. Bisogna sottolineare che tutti gli appassionati - compresi quelli italiani che sono stati svegli fino alle prime ore del mattino - non sono rimasti di certo delusi.

Tra i risultati più rilevanti, vi è indubbiamente la vittoria di McIntyre che ha conquistato il titolo WWE ai danni di Lesnar.

I risultati della seconda giornata di WrestleMania 36

Nel Kick-Off Match della serata, Liv Morgan è riuscita a spuntarla su Natalya. Sempre in campo femminile, sarà una WrestleMania da ricordare per Charlotte Flair. La figlia della leggenda Ric ha aggiunto una nuova cintura al suo palmarès, quella di campionessa NXT, dopo aver battuto Rhea Ripley.

Continua ad essere in ascesa la carriera di Aleister Black, vittorioso sul colosso Bobby Lashley: un successo importante e prestigioso per lui. È festa anche per Otis, che è riuscito ad ottenere la vittoria contro Dolph Ziggler.

Non cambiano padrone le cinture di campione di coppia di Raw, con The Street Profits che hanno mantenuto il titolo piegando la resistenza di Angel Garza e Austin Theory.

Grande impresa di Bayley, campionessa femminile di SmackDown. È riuscita a mantenere il titolo battendo in un Fatal 5-Way Elimination Match le rivali Lacey Evans, Naomi, Sasha Banks e Tamina.

Uno degli incontri più attesi della seconda serata era il Last Standing tra Edge e Orton, due lottatori molto esperti. Ad imporsi è stato il primo, dopo colpi di scena a ripetizione. Continua invece la fase poco positiva di John Cena, altra leggenda di questo sport. È stato infatti battuto da "The Fiend" Bray Wyatt.

Tra i risultati più importanti, quello della sfida tra Brock Lesnar e Drew McIntyre, con in palio il titolo di campione WWE. Ebbene è terminato, almeno per ora, il regno di Lesnar. Un gigantesco McIntyre ha infatti portato a casa la vittoria, conquistando così la cintura.

Grandi emozioni pure nella prima serata

Suspense a non finire anche nella prima giornata dell'evento, tenutasi nella serata americana di sabato 4 aprile. Tra i tanti match appassionanti, una spanna sopra gli altri è stato quello che ha visto coinvolti Undertaker e Aj Styles. La leggenda della WWE ha vinto un Boneyard Match destinato a rimanere nella storia di questo sport-entertainment.

Ha cambiato padrone la cintura di WWE Universal Champion, visto che Braun Strowman è riuscito a mandare al tappeto Goldberg.

Molto intenso e spettacolare è stato anche il confronto tra Kevin Owens e Seth Rollins, con continui capovolgimenti di fronte. Alla fine è stato Owens a trionfare.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!