Da un campione all'altro, anche se si tratta di discipline diverse. Tra le poche cose che la boxe e il Tennis hanno in comune c'è la grinta e la voglia di non mollare mai, la caratteristica di essere un 'guerriero' sia con i guantoni che con la racchetta. Poi c'è ovviamente il talento, quella 'sacra scintilla' innata in ogni fuoriclasse che non si spegne mai, nemmeno quando l'atleta ha un'età che lo costringe a rallentare i ritmi. Mike Tyson non gioca a tennis, ma ne è diventato un grande appassionato se consideriamo che la giovanissima figlia Milan, classe 2008, è considerata una promessa e, tra l'altro, ha iniziato ad allenarsi sotto la paziente guida di un grande coach come Patrick Mouratoglou (già allenatore di Serena Williams).

In un'intervista l'ex pugile che, recentemente, ha annunciato il suo ritorno sul ring a scopo benefico e potrebbe ritrovare da avversario addirittura Evander Holyfield, ha parlato di tennis ed è stato coinvolto nel più grande 'dilemma' dei nostri tempi (in senso tennistico ovviamente), quello di definire il più grande di sempre, il GOAT tra Roger Federer, Rafa Nadal e Novak Djokovic. Il suo parere è molto obiettivo e, sebbene consideri Federer il migliore 'all times', il suo gusto personale pende dalla parte di Djokovic.

Fededer è il GOAT secondo 'Iron Mike'

Su chi possa considerarsi il più grande di ogni epoca, dunque, l'ex campione del mondo dei pesi massimi non ha dubbi. Secondo lui è Roger Federer e la sua carriera così longeva ad alti livelli ne è la dimostrazione più lampante.

"Trovo fantastico come riesca a giocare a questi livelli alla sua età", ha detto in proposito Tyson, evidenziando che "lui è il più grande di tutti i tempi". 'King Roger' che, come tutti i colleghi, è fermo ma a causa di un infortunio al ginocchio sarebbe stato comunque costretto a un lungo stop. Purtroppo ha visto saltare i principali obiettivi stagionali, naturalmente Wimbledon dove lo scorso anno è andato vicinissimo alla nona vittoria perdendo la finale contro Djokovic e, poi, anche le Olimpiadi di Tokyo.

Traguardi che il campione elvetico cercherà di inseguire nel 2021, l'anno in cui taglierà anche quello delle 40 primavere.

'Djokovic combattente vero'

Ma naturalmente tra l'obiettività e il gusto personale c'è una netta differenza e pur considerando Federer il numero uno, non è il tennista preferito da Mike Tyson.

Quello, invece, risponde al nome di Nole Djokovic. "Oggi è lui il mio preferito, soprattutto per il modo in cui è tornato in campo dopo l'infortunio e ha battuto Federer e Nadal, lo considero incredibile. "Novak è un vero combattente", sottolinea l'ex campione indiscusso dei pesi massimi. Tra l'altro i due sono in ottimi rapporti, nel 2016 fecero il giro del mondo le immagini del cordiale incontro tra Djokovic e 'Iron Mike' a Indian Wells e il fuoriclasse serbo nella circostanza fece anche qualche scambio in campo con la piccola Milan Tyson.

Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!