Il Tennis internazionale, in attesa che si possa riprendere a giocare 'sul serio', riparte da una serie di tornei-esibizione, alcuni dei quali hanno uno scopo benefico. L'obiettivo, però, è anche quello di far saggiare nuovamente il campo ai giocatori in attesa che si possa davvero riprendere la stagione.

Gli US Open, dopo il rinvio del Roland Garros e la cancellazione di Wimbledon, sono diventati il secondo Slam in calendario (a gennaio gli Australian Open si sono regolarmente disputati, ndr), ma sull'effettivo svolgimento del Major newyorchese i dubbi sono ancora tanti.

Intanto ci si scalda i muscoli e non mancheranno certamente i grandi protagonisti del circuito a partire dalla metà del prossimo mese di giugno in questa nutrita serie di mini-tornei: tra questi spiccano Novak Djokovic, Dominic Thiem, Alexander Zverev e anche il giovane talento italiano Jannik Sinner.

I primi tornei del mese di giugno

Il Tour Adria prenderà il via il 13 giugno da Belgrado dove si scenderà in campo anche il giorno successivo, è stato fortemente voluto dal numero 1 del ranking, Novak Djokovic, ha uno scopo benefico e prevede diverse tappe nelle varie repubbliche della ex Jugoslavia. Si sposterà infatti in Croazia (a Zara il 20-21 giugno), Montenegro (sede da decidere il 27-28 ) e in Bosnia dove sono previste tre tappe, le prime due a Banja Luka il 3 e 4 luglio e l'ultima a Sarajevo il 5. Tra i tennisti che hanno risposto alla chiamata di Nole dovrebbero esserci Sascha Zverev, Dominic Thiem, Grigor Dimitrov, Marin Cilic e Milos Raonic.

Dal 13 giugno si disputa a Nizza 'The Ultimate Tennis Showdown' che avrà luogo nell'accademia di Patrick Mouratoglou: hanno confermato la loro presenza David Goffin, Lucas Pouille, Benoit Paire, Alexei Popyrin, Felix Auger-Aliassime e Fabio Fognini.

Dal 13 al 15 giugno si gioca un torneo di beneficenza anche in Repubblica Ceca al quale prenderanno parte Petra Kvitova e Karolina Pliskova.

Ci sarà il campionato dell'Europa Orientale, mentre Andy Murray ricomincia da Londra

Sempre a Belgrado dal 15 giugno si disputerà un evento a partecipazione mista maschile e femminile denominato 'campionato dell'Europa Orientale', organizzato da Janko Tipsarevic.

Non è esclusa la presenza di Djokovic, a ogni modo tra i tennisti confermati ci sono Alejandro Davidovich, Ana Bogdan, Borna Coric, Filip Krajinovic, Mirza Basic, Miomir Kecmanovic, Laslo Djere, Viktor Troicki, Damir Dzumhur, Irina Bara, Tamara Zidansek e Dusan Lajovic.

Fari puntati su Londra dal 23 al 28 giugno, giorni in cui si disputa un torneo che vedrà in campo Andy Murray, ma anche Kyle Edmund e Daniel Evans: la superficie è quella in terra battuta del Roehampton National Tennis Center.

I mini-tornei di Berlino e i tour spagnoli

Molto interessanti, alla luce dei partecipanti annunciati, saranno i due mini-tornei che si disputeranno a Berlino dal 13 al 15 e dal 17 al 19 luglio: il primo sull'erba dello 'Steffi Graf Stadium', il secondo sul cemento in un hangar nell'ex aeroporto Tempelhof. Hanno annunciato la loro presenza, infatti, oltre a Thiem e Zverev anche Jannik Sinner, Nick Kyrgios, Andrea Petkovic, Elina Svitolina e Kiki Bertens.

Infine i tornei in Spagna: dall'1 al 5 luglio si disputa ad Alicante il Torneo del 25° anniversario dell'Accademia Equelite che vedrà al via, tra gli altri, Pablo Carreño Busta, Alex De Minaur e Joao Sousa, mentre è molto attesa la Lega MAPFRE che stazionerà a Lleida (10-12 luglio), Madrid (17-19 luglio), Valencia (24-26 luglio) e Avilés (31 luglio - 2 agosto).

Ci saranno i migliori tennisti iberici, con l'eccezione però del protagonista più atteso: non ci sarà a meno di sorprese dell'ultimo momento Rafa Nadal. Confermati, invece, Roberto Bautista Agut, Fernando Verdasco, Pablo Andujar, Pablo Carreño Busta e Feliciano Lopez.

Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!