Nicola Pietrangeli esprime il suo pensiero su Roger Federer: per l'86enne ex campione del Tennis italiano questo sarebbe il momento ideale per ritirarsi per il fuoriclasse svizzero. Pietrangeli, infatti, ritiene che in questo modo Federer uscirebbe a testa altissima dal tennis tuttavia sostiene anche che non si sorprenderebbe per nulla nel vederlo tornare e vincere anche nel 2021. Federer, anche nell'ipotesi che il circuito riesca a ripartire, non giocherà per tutto il resto del 2020 visti gli interventi effettuati al ginocchio.

Per Pietrangeli Federer farebbe bene a ritirarsi

Dopo aver appreso la notizia della nuova operazione in artroscopia al ginocchio che ha fatto terminare in largo anticipo la stagione di Roger Federer, Pietrangeli ha espresso la sua opinione all'agenzia giornalistica Agi.

Per il grande ex campione del tennis italiano, Federer dovrebbe ritirarsi ora visto che lo svizzero non avrebbe più nulla da dimostrare nel circuito: ha vinto più di tutti e ha guadagnato tantissimo. E qui arriva la frase di Nick che sta facendo il giro del mondo della racchetta: "Forse - ha detto - è arrivato il tempo che smetta". Per Pietrangeli in questa maniera, Federer potrebbe uscire dal tennis a testa alta, con una classifica da numero quattro del mondo che non è una cosa di cui tutti sono capaci.

Pietrangeli stesso si ritirò alle soglie dei 40 anni. Ha spiegato che prese quella decisione perché perdeva troppo senza però avere problemi fisici di sorta. "Era però - analizza - un tennis molto diverso da quello attuale e ci si usurava di meno".

Pietrangeli: 'Non mi stupirei però di vedere Federer tornare nel 2021 e vincere ancora'

Pietrangeli, però, ritiene che Federer potrebbe prendere una decisione diversa rispetto al suo consiglio. Non si stupirebbe se nel 2021 Federer tornasse e fosse di nuovo competitivo ad altissimo livello. Per l'ex vincitore italiano di due Roland Garros (1960 e 1961), se gli interventi chirurgici avranno efficacia, nel 2021 potrà tornare ad essere un grande protagonista perché ha talento e grande esperienza che gli consentono di affaticarsi molto meno di altri giocatori.

Per lui, Federer è più giovane rispetto a quanto dica la sua carta d'identità. La speranza di tutti è che Federer torni in campo e anche Pietrangeli, nonostante il consiglio che gli dà, spera di avere ancora la possibilità di vederlo di nuovo in gara. Ha sottolineato che se non lo potrà più vedere in campo sarà dispiaciuto ma non perderà il sonno a pensare ai suoi interventi.

Per l'ex tennista italiano, infine, il discorso che fa per Federer, tra poco varrà anche per Nadal e Djokovic: escono stravolti dopo ogni match e, tra non troppo tempo, dovranno iniziare a meditare al ritiro anche loro.

Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!