Prenderà il via domani, giovedì 16 luglio 2020, la nona edizione del Meeting internazionale Città di Savona, manifestazione di atletica paralimpica nazionale, che vedrà la partecipazione - tra gli altri - di due grandi atleti paralimpici italiani Fispes, vessillo del tricolore: Roberto La Barbera e Lorenzo Tonetto.

La manifestazione sportiva paralimpica di Savona, sarà trasmessa in diretta tv su Rai Sport a partire dalle 17:30 e fino alle 19:20.

Atletica paralimpica, il ritorno di Roberto La Barbera

Tutto pronto, quindi, per un nuovo appuntamento con l'atletica paralimpica italiana, che vedrà fra i protagonisti Roberto La Barbera sul versante del salto in lungo e Lorenzo Tonetto sulla pedana dei lanci.

Il saltatore 53enne Roberto La Barbera, tesserato Pegaso e vincitore della medaglia d'argento alle Paralimpiadi di Atene del 2004, nonché settimo classificato ai Mondiali di Dubai del 2019, scenderà in pedana alle ore 17 e gareggerà sul salto in lungo per la categoria T64 (Amputazione monolaterale transtibiale - con protesi).

Per Il veterano azzurro questa è la seconda uscita stagionale dopo la partecipazione ai Campionati Assoluti Indoor di Ancona (dove ha raggiunto la misura di 6,37 metri) e la prima outdoor (all'aperto) dopo l'emergenza sanitaria.

Durante il lockdown lo stesso La Barbera, insieme ad altri colleghi atleti delle varie discipline e specialità paralimpiche, aveva manifestato vicinanza ai medici e a tutti coloro avevano perso una persona cara e si era dichiarato d'accordo con la sospensione delle attività sportive e convinto che il ritorno sarebbe stato più intenso ed entusiasmante.

Lorenzo Tonetto, l'esordio a Dubai e il ritorno in pedana

Ma La Barbera non sarà l'unico protagonista della giornata sportiva savonese: allo Stadio Fontanassa, infatti, sarà presente anche il lanciatore amputato tesserato Trionfo Ligure, Lorenzo Tonetto, che scenderà in pedana alle 17:35 e si cimenterà nel getto del peso per la categoria F64 (Amputazione monolaterale transtibiale - con protesi, settore Lanci).

Anche Tonetto ha partecipato come esordiente - con l'ottavo posto nel lancio del disco - ai Campionati Mondiali di Dubai del 2019.

Il 45enne genovese, lo scorso anno, ha raggiunto il primato italiano nel lancio del disco con la misura 46,61 metri, ripetendosi nel getto del peso per la categoria F64 nello stesso anno, ed è diventato primatista assoluto di specialità in occasione del Meeting Arcobaleno Atletica Europa.

Segui la nostra pagina Facebook!