Mario Cipollini, ex campione italiano di Ciclismo, sferra un nuovo attacco al commissario tecnico della nazionale di ciclismo Davide Cassani. A pochi giorni da un primo affondo al quale il ct finora non ha dato risposta, Cipollini realizza un nuovo video sulla sua pagina Facebook. Un video dedicato a dare alcuni "consigli" al commissario tecnico. Per Cipollini, Cassani ha perso la bussola e si chiede come si permette di chiamare gente come Moser e Saronni per contestare loro critiche. Dovrebbe imparare l'educazione fino ad arrivare alla chiosa finale: "Io quelli come te li vorrei estirpare come la gramigna o come le erbacce".

Cipollini a Cassani: 'Con che forza ti permetti di chiamare per criticare campioni come Saronni e Moser?'

Mario Cipollini la prende larga nel suo attacco a Davide Cassani. Inizia invitandolo a riflettere sui propri comportamenti e racconta nel video di avere ricevuto chiamate di Cassani dopo campionati del mondo di ciclismo per invitarlo pubblicamente a non criticare certi corridori o certe condotte di gara. E, racconta il Re Leone, al di là del fatto che pubblicamente non avrebbe mai fatto nessuna critica a nessun corridore, ritiene incredibile che Cassani faccia lo stesso con persone del calibro di Francesco Moser o Giuseppe Saronni.

Cipollini, nel video, si rivolge direttamente a Cassani: "Tu sei Davide Cassani, ma dove trovi la forza di fare certi tipi di telefonate a gente come Moser e Saronni con certi toni magari in occasioni in cui hai ricevuto critiche sulla tattica di corsa al Mondiale?" Cipollini ha detto di essere sempre onorato nel momento in cui sul suo cellulare legge i nomi di Moser e Saronni.

E ancora, rivolto direttamente a Cassani: "Tu, Davide, sei stato messo lì dà un certo mondo che ha alimentato il tuo egocentrismo, per me hai perso un po' la bussola e la direzione in cui devi andare e cosa devi fare".

Cipollini a Cassani: fai ogni tanto una chiamata a gente come Moser, Saronni, Argentin, Bugno e Fondriest

Mario Cipollini prosegue nel suo affondo nel video sulla sua pagina Facebook contro Davide Cassani sottolineando che prima di chiamare gente come Moser e Saronni dovrebbe inginocchiarsi e poi disinfettare il tasto invio.

"Come si fa - si chiede Cipollini - a criticare persone di questo calibro che ti hanno criticato?".

SuperMario invita poi Cassani a un minore egocentrismo e lo sprona a fare una chiamata, non a Cipollini, ma a gente come Moser, Saronni, Argentin, Bugno, Fondriest. 'Non ti farebbe male' dice il ciclista di Lucca. Nei ritiri a giudizio di Cipollini sarebbe importante che arrivasse qualcuno di questo spessore a dare una mano a Cassani. E poi l'affondo finale del campione del mondo 2002: "Quello del commissario tecnico non è il tuo ruolo, lo abbiamo già capito, non lo hai nelle corde. Sei lì per una rete di amicizie, io quelli come te li vorrei estirpare come la gramigna o come le erbacce. Quelli come te tolgono anche energia e linfa vitale a futuri campioni".

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!