Il Giro d’Italia affronta sabato 17 ottobre una delle giornate fondamentali per la vittoria finale della corsa rosa. La 14^ tappa, infatti, prevede la seconda cronometro di questa edizione, di una delle corse a tappe più importanti nel calendario del Ciclismo internazionale.

Si tratta della Conegliano-Valdobbiadene, prova denominata Prosecco Superiore Wine Stage, poiché corsa con lo sfondo dei vigneti del famoso vino bianco veneto, che si correrà su un tracciato, molto impegnativo, di 34,1 km.

Il percorso della 14^ tappa

La quattordicesima tappa, seconda a cronometro, del Giro d’Italia numero 103 si disputerà tra i comuni di Conegliano e Valdobbiadene, entrambi in provincia di Treviso, su un percorso di 34,1 km che prevede anche una rilevazione intermedia valida per la classifica degli scalatori (maglia azzurra).

Dopo i primi 6 km pianeggianti, inizierà la breve ma difficile salita del Muro di Ca’ del Poggio (G.P.M. di 4° categoria). Si tratta di un strappo di soli 1150 metri ma con una pendenza media del 12,3% e punte del 19%. La rilevazione cronometrica in vetta rappresenterà la classifica che assegnerà i punti per la maglia azzurra.

La parte successiva della cronometro è un continuo saliscendi, con altre due rilevazioni cronometriche intermedie ai km 17,1 (Pieve di Soligo) e km 25,1 (Col San Martino). Negli ultimi km, dopo San Pietro Barbozza, la strada scende fino ai -400 metri dal traguardo. Ultimo tratto in leggera salita, fino allo striscione d’arrivo posizionato in Piazza Guglielmo Marconi a Valdobbiadene.

Gli orari della 14^ tappa

La 14^ tappa del Giro d’Italia, in programma sabato 17 ottobre, inizierà con la partenza del primo corridore, l’ultimo della classifica generale, alle ore 12:35, dalla pedana dello start ubicata in Corso Vittorio Emanuele II. L’orario potrebbe slittare in avanti di qualche minuto, in considerazione del numero dei partecipanti rimasti ancora in gara.

La conclusione della tappa, con l’arrivo dell’ultimo ciclista, ovvero la maglia rosa, si prevede intorno alle ore 16:30. Il tempo stimato, per percorrere i 34,1 km della crono, varia da 42’28” a 46’44”, in conseguenza di una media oraria ipotizzata che va da 44 km/h a 48 km/h. Tempi che saranno influenzati anche dalla variabile metereologica, da tener conto considerando che dalla partenza del primo all’arrivo dell’ultimo corridore passano circa 4 ore.

Il villaggio commerciale degli sponsor alla partenza sarà ubicato in Piazza Cima e via XX Settembre a Conegliano, mentre quello di arrivo, a Valdobbiadene, sarà allestito in Via Garibaldi.

I precedenti delle sedi di tappa

Per la quarta volta nella storia, una tappa del Giro d’Italia partirà da Conegliano. I precedenti nelle edizioni del 1977, del 2002 e del 2011. Per Valdobbiadene si tratta, invece, del terzo arrivo di tappa, secondo volta per una prova contro il tempo.

Nella prima occasione, nel 2009, vinse in volata Alessandro Petacchi, mentre nel 2015, nella piccola cittadina del trevigiano, si concluse la cronometro Treviso-Valdobbiadene, vinta dal bielorusso Vasil Kiryienka. In quella occasione Alberto Contador, finito terzo, si riprese la maglia rosa che Fabio Aru gli aveva portato via nella tappa precedente, e la portò fino a Milano.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!