Diego Ulissi, ciclista professionista della squadra UAE Team Emirates, dovrà fermarsi momentaneamente dall'attività agonistica. Il corridore italiano infatti osserverà un periodo di totale riposo a causa di alcuni problemi cardiaci riscontrati in alcuni accertamenti. La diagnosi è quella di miocardite. I tempi di recupero sono incerti, ma si stimano che siano di alcuni mesi, se tutto andasse per il meglio

Diego Ulissi, le parole del medico

Michele De Grandi, medico dell’UAE Team Emirates, ha spiegato che a Ulissi, sottopostosi ai normali controlli per l'attività agonistica sostenuti dall'UCI, sono state riscontrate alcune extrasistoli, non presenti invece nelle precedenti visite di controllo.

Ciò ha portato i medici dell'UCI e lo stesso De Grandi a compiere ulteriori accertamenti, che hanno dato riscontro di un quadro di miocardite in atto nel ciclista. Ciò ha portato a fermare Ulissi, che dovrà quindi attenersi alle indicazioni dei medici: il ciclista dovrà affrontare un periodo di assoluto riposo, durante il quale la sintomatologia sarà tenuta sotto controllo attraverso ulteriori accertamenti. Per il rientro all'attività agonistica Ulissi dovrà aspettare alcuni mesi, per questo non c'è ancora ad oggi una data di rientro.

Ulissi, preoccupazione e rabbia

Ulissi, saputo l'esito degli accertamenti, si è detto arrabbiato e preoccupato: non aveva mai avuto problemi nelle visite precedenti, e questa diagnosi è stata un fulmine a ciel sereno.

Il corridore di Cecina (Livorno), era reduce forse dalla sua miglior stagione da quando è professionista, che gli è valsa anche il decimo posto nella classica individuale dell'UCI e la vittoria di due tappe al Giro d'Italia.

Questo stop non gli permetterà di iniziare la stagione 2021 nel migliore dei modi, soprattutto perché i tempi di recupero in questo momento sono incerti e soprattutto variabili.

Si interrompe quindi momentaneamente la rincorsa al quarantesimo successo in carriera. Il corridore toscano infatti è a quota 38 ed era pronto a raggiungere i 40 successi proprio nella stagione che si sta per aprire.

La carriera di Diego Ulissi

Diego Ulissi, campione del mondo in linea nella categoria Juniores nel 2006 e 2007, è diventato professionista dal 2010; nel corso della sua carriera ha raggiunto 8 successi di tappa al Giro d'Italia, una Milano-Torino nel 2013 e un Giro del Lussemburgo proprio nell'ultima stagione.

Ulissi è stato una grande speranza del Ciclismo azzurro, non del tutto sbocciata. Adatto alle corse in linea, esordì giovanissimo nel professionismo, con la squadra di Giuseppe Saronni, la Lampre-Farnese Vini. Appena un anno dopo raggiunse il suo primo risultato di successo, vincendo la sua prima tappa in un grande giro. Nel 2011 infatti, il ciclista toscano si aggiudica la diciassettesima tappa del Giro d'Italia. Partecipa anche a cinque edizioni del campionato del mondo in linea di ciclismo con la maglia azzurra. Oltre alla Milano-Torino, nel 2013 vince anche la Coppa Sabatini e Il Giro dell'Emilia.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!