Archiviata la sconfitta, con qualche coda polemica, nella tappa di Coppa del Mondo di ciclocross a Dendermonde di domenica scorsa, Mathieu Van der Poel è tornato prontamente al successo. Il campione del mondo di specialità si è schierato oggi al via dell’Ethias scross di Bredene, nelle Fiandre occidentali, dove ha trovato un lotto di avversari di buon livello ma senza il grande rivale Wout van Aert, che si è concesso qualche giorno di riposo in più.

Van der Poel ha atteso metà corsa prima di accelerare veramente il ritmo disperdendo anche l’ultimo degli avversari ancora sulle sue tracce, il belga Thijs Aerts.

Il portacolori della Alpecin Fenix ha poi gestito l’ultima parte della prova, centrando con una certa facilità la quinta vittoria di questa stagione di ciclocross.

Quattro al comando nelle prime fasi

L’Ethias cross di Bredene si è corso oggi su un circuito tra prati e fango, in una giornata grigia ma senza pioggia. Il campo partenti lasciava immaginare un assolo di Mathieu Van der Poel e così è stato. Wout van Aert ha infatti rinunciato a questo appuntamento, e all’assenza del tre volte iridato della specialità si sono aggiunte anche quelle dell’infortunato Eli Iserbyt e del britannico Tom Pidcock. Il leader della Alpecin Fenix si è così trovato a correre contro un lotto di avversari di valore ma decisamente abbordabili per un fuoriclasse come lui, ed ha gestito la prova senza strafare.

Nelle fasi iniziali sono rimasti in testa insieme al campione olandese anche Michael Vanthourenhout, This Aerts e Gianni Veermerch.

Vanthorenhout è rimasto poi attardato a causa di un’innocua scivolata che gli ha fatto saltare la catena e perdere secondi preziosi. Anche Vermeersch ha ben presto ceduto al ritmo di Van der Poel, che poi a metà corsa ha accelerato in maniera più convinta costringendo alla resa anche Aerts.

Quinta vittoria stagionale

Rimasto solo al comando Mathieu Van der Poel ha amministrato l’ultima parte della corsa, mentre Aerts è stato rallentato anche da una foratura, che però non ha messo in discussione la sua seconda piazza. Si è accesa invece una bella battaglia per l’ultimo gradino del podio, con Vanthourenhout protagonista di una solida rimonta dopo l’episodio sfortunato di inizio gara.

Il belga è andato a staccare nel finale Vermeersch, assicurandosi così la terza posizione.

Van der Poel ha concluso la corsa con un minuto di vantaggio su Aerts e 1’42’’ su Vanthourenhout, con Vermeersch, Meeusen e Sweeck a seguire. Per il campione del mondo questa è stata l’ultima apparizione del 2020 in cui ha conquistato tredici vittorie complessive nel ciclocross, di cui cinque in questa stagione che culminerà con i Mondiali di Ostenda a fine gennaio.

Tra le donne il successo è andato a Blanka Kata Vas davanti a Sanne Cant e Alicia Franck, con l'azzurra Alice Maria Arzuffi al nono posto.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!