Grande appuntamento per la Boxe italiana quello in programma per giovedì 17 dicembre 2020 all'Allianz Cloud di Milano, dove andrà in scena la "Milano Boxing Night". Nell'evento organizzato da Matchroom Italy, Opi Since 82 e Dazn gli occhi saranno puntati sull'atteso match valido per il titolo europeo dei pesi supergallo tra il campione italiano Luca Rigoldi e lo sfidante Gamal Yafai. Non andrà in scena invece quello che sarebbe dovuto essere il clou della serata, ovvero la sfida tra il belga di origini italiane Francesco Patera e il nostro Devis Boschiero. L'incontro avrebbe messo in palio il titolo WBC Silver dei pesi leggeri, ma è saltato a causa della positività al Covid-19 per Patera.

Luca Rigoldi difende il titolo EBU contro il forte Yafai

Con il main-event saltato per i motivi sopracitati l'onore di concludere la serata spetta alla difficile sfida che attende il nostro campione europeo dei pesi supergallo Luca Rigoldi. Il 27enne pugile veneto arriva a difendere il suo titolo continentale per la terza volta, dopo averlo conquistato in Francia ai danni dell'allora campione Jeremy Parodi nel novembre 2018. Rigoldi, che vanta uno score di 22 vittorie, una sconfitta e due pareggi in carriera, ha poi difeso la sua cintura dagli assalti di Anthony Settoul e Oleksandr Yegorov.

La sfida che attende il campione in carica è però ben più dura delle precedenti, in quanto Gamal Yafai si presenta come uno sfidante ben più forte di quelli affrontati finora da Rigoldi.

L'inglese ha fino ad ora combattuto 18 incontri, ottenendo 17 vittorie ed una sola sconfitta. Abituato a confrontarsi con i tanti ottimi pugili presenti in Gran Bretagna, Yafai è senza dubbio avversario abituato alle grandi sfide e ha incassato la sua unica sconfitta al cospetto di un ottimo pugile come Gavin McDonnell, ex campione europeo e due volte sfidante mondiale.

La sfida di Milano si prospetta difficile ed incerta nel pronostico, con il nostro pugile che ha fino ad ora dimostrato di esserci nelle grandi sfida, facendo della sua mobilità ed il volume di azione armi importanti per soggiogare i rivali. Le sole 7 vittorie per ko ottenute dal pugile italiano sono sintomo di poca potenza, ma Rigoldi ha più volte dimostrato di essere un ottimo pugile e contro Yafai ha tutte le carte in regola per confermarsi campione.

Non solo Rigoldi: il ritorno di Boschiero e la sfida IBF al femminile

Prima del match clou Rigoldi vs Yafai la Milano Boxing Night ospiterà altri grandi match di livello internazionale. Devis Boschiero, saltato l'importante confronto con Patera, scenderà comunque sul ring contro il venezuelano Samuel Gonzalez in un match sulle dieci riprese. Il 39enne pugile italiano, ex campione europeo dei pesi piuma e sfidante mondiale nel 2011, avrà quindi l'occasione di testarsi sul ring in attesa che il match mondiale contro Patera vada finalmente importo.

Prima dell'entrata in scena di Boschiero e Rigoldi per i rispettivi match ci sarà spazio per il mondiale IBF femminile dei pesi superpiuma, con la campionessa Maiva Hamadouche che difenderà la sua cintura dall'assalto della sfidante Nina Pavlovic.

In programma anche il match tra Sandor Martin, campione europeo dei superleggeri, e Nestor Maradiaga, e la sfida che vedrà opposto Mirko Natalizi a Manuel Largacha a livello di superwelter.

Rigoldi-Yafai: dove vedere il match

La Milano Boxing Night, in programma giovedì 17 dicembre 2020 e con main event la sfida per il titolo europeo dei pesi supergallo Rigoldi vs Yafai, sarà trasmessa in esclusiva in diretta streaming su Dazn a partire dalle 19:15.

La piattaforma streaming Dazn è tra gli organizzatori dell'evento e, da ormai due anni, insieme a Opi Since 82 e alla potente Matchroom di Eddie Hearn (che organizzerà anche l'atteso Canelo vs Smith) si occupa di rilanciare il pugilato italiano ad alti livelli proponendo riunioni spettacolari e promuovendo i migliori pugili italiani a livello internazionale.

Segui la nostra pagina Facebook!