La morte del personaggio di Luca Bonaccorso nell'ultima puntata di Rosy Abate 2 ha lasciato l'amaro in bocca ai fan della serie. In tanti si aspettavano una conclusione felice per l'ispettore e la redenta 'regina di Palermo' e magari un ritorno nella terza ipotetica stagione. Fanpage.it ha intervistato Mario Sgueglia che ha dato il volto al personaggio di Luca sia nella prima che nella seconda stagione della fiction.

L'attore ha espresso la sua opinione sulla morte del suo personaggio ed ha anche fatto delle rivelazioni che negherebbero la modifica del finale di cui i fan sono venuti a conoscenza nei giorni precedenti alla messa in onda dell'11 ottobre. Infine ha parlato di un terzo ciclo di episodi di cui non esiste ancora conferma.

Mario Sgueglia rivela: 'Non è stato cambiato nulla nel finale di Rosy Abate 2'

Dopo le ormai note proteste del pubblico sulla possibile morte della protagonista nel finale di stagione, la Taodue o, ancor meglio, Pietro Valsecchi, nei giorni che precedevano la messa in onda della puntata, aveva dichiarato di essersi "rimesso al lavoro" con il rimontaggio del finale per chiudere la puntata "nel miglior modo possibile".

In verità, non si è mai detto che dovesse morire Rosy e ancora oggi, a distanza di una settimana, ci si chiede cosa effettivamente sia stato modificato per accontentare i fan. Cosa è stato cambiato rispetto al finale previsto inizialmente? Fanpage.it lo ha chiesto a Mario Sgueglia, l'interprete di Bonaccorso. L'attore romano ha risposto smentendo quanto dichiarato nei post della produzione e ha dichiarato che non è mai stata prevista la morte di Rosy Abate e che non sarebbe stato possibile cambiare il finale senza girare e rimontare, oltretutto impensabile da fare in sette giorni. E' stato mandato in onda ciò che era già stato girato e, stando a quanto detto da Sgueglia, "non è stato cambiato nulla".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Anticipazioni Tv

Non c'è ancora alcun soggetto sulla terza stagione di Rosy Abate

Il personaggio di Luca Bonaccorso é morto nell'ultima puntata di Rosy Abate 2, ucciso dall'antagonista Antonio Costello. In virtù di questa dipartita, se ci fosse in cantiere una terza stagione, l'ispettore non potrebbe ritornare se non sotto forma di ricordo. Mario Sgueglia ha dichiarato che al momento, che lui sappia, non è stato scritto alcun soggetto della terza stagione.

Quanto alla morte del suo personaggio, l'attore si è detto soddisfatto di come è stata messa in scena, soprattutto grazie al regista Giacomo Martelli. Il momento della morte è stato, secondo Sgueglia, molto toccante. In ogni caso, il personaggio di Luca ha fatto il suo percorso e ha avuto una fine più che dignitosa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto