Nella puntata di lunedì 18 novembre di Live-Non è la D'Urso, è stata ospitata per la prima volta Heather Parisi, ballerina e showgirl divenuta molto popolare negli anni '80. La donna si è confrontata con i sette sferati, tra cui Alba Parietti, Alessandra Mussolini, Milena Miconi, Emanuela Aureli e Paolo Brosio per affrontare l'argomento "maternità in tarda età" arrivando anche a parlare delle polemiche riguardanti fecondazione assistita. Come sappiamo, Heather è stata piuttosto bersagliata dalle critiche per il fatto di essere diventata madre a cinquant'anni di due figli in modo "artificiale".

Oltre a tale tematica, è stata affrontata anche quella della violenza, nella quale Heather ha confessato di essere stata protagonista di un terribile episodio che le ha segnato la vita.

Barbara D'Urso intervista intima a Heather Parisi

Heather Parisi, intervistata da Barbara D'Urso, ha raccontato per la prima volta di aver subito violenza domestica dall'uomo che amava. "Finalmente, ho il coraggio di dare coraggio alle donne che subiscono violenza tra le mura di casa perché l'ho vissuta e sono riuscita a salvarmi" ha esordito la ballerina visibilmente commossa a Live-Non è la D'Urso.

Il racconto di Heather è davvero terribile: "Non parlerò di luoghi, di date e sopratutto di lui ma cercherò di aggiungere dei dettagli. Mi sentivo complessata, un pugile con le mani legate". Poi, ha aggiunto: "Sono stata picchiata per sette anni, mi minacciava e mi chiamava "gallina americana". Ora mi sento protetta e forte. Io da un giorno all'altro ho preso la borsa e sono scappata via di casa per poi non tornare più. Quindi, donne dovete essere forti, non arrendetevi perché dovete uscirne!". Infine, la soubrette italo-americana ha chiosato il suo racconto dicendo: "Lui mi diceva che non avrei mai più lavorato in televisione, ma gli ho detto "non lavoro più?

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Gossip Barbara D'Urso

Ok, d'accordo non lavorerò più. Non me ne frega". Barbara D'Urso ha abbracciato la sua ospite, lanciando il suo motto contro la violenza sulle donne "Chi ti picchia non ti ama".

Paolo Brosio contro Heather: 'I figli sono dono di Dio'

Prima di parlare di violenza sulle donne, Heather Parisi ha dovuto affrontare l'argomento sulla maternità a cinquanta anni, trovandosi in disaccordo con Paolo Brosio. Quest'ultimo, infatti, ha attaccato la soubrette dichiarando: "I figli sono un dono di Dio, una donna non si deve esibire ad una certa età in queste cose.

È una questione etica!". Invece a schierarsi dalla parte di Heather, ci ha pensato Emanuela Aureli che ha detto: "Io sono favorevole alla maternità in tarda età perché ho avuto Giulio a quarantadue anni. Non c'è un'età per l'amore. Quando uno si sente di farlo non si deve mettere limite alla provvidenza e alla scienza".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto