Il teaser trailer di febbraio aveva già tranquillizzato gli animi dei fan di Stranger Things. Il video, infatti, mostrava Jim Hopper vivo e vegeto, anche se in una situazione poco piacevole. Lo sceriffo, creduto morto alla fine della terza stagione, è sopravvissuto e, stando alle scene mostrate al pubblico, tornerà anche nella quarta. A distanza di alcuni mesi dal rilascio del promo, iniziano a circolare le prime anticipazioni degli episodi di Stranger Things 4, la cui lavorazione, però, è ancora in stand-by a causa dell'emergenza coronavirus.

L'attore che presta il volto allo sceriffo di Hawkins, David Harbour, ha rilasciato un'intervista a Deadline lasciandosi scappare qualche spoiler sul futuro di Hopper.

L'attore ha confermato quella che ha definito "la resurrezione" del personaggio e ha anche anticipato che nei nuovi episodi il pubblico avrà modo di conoscere i suoi lati più oscuri. Inoltre, ha dichiarato che ci sarà una scena d'azione in "stile Indiana Jones".

Anticipazioni da David Harbour: Stranger Things 4 mostrerà una scena d'azione alla 'Indiana Jones'

Durante un'intervista video rilasciata a Deadline da David Harbour e dai fratelli Duffer si è parlato del ritorno di Jim Hopper in Stranger Things 4, una 'resurrezione' che costituirà solo l'inizio di un'analisi più profonda del personaggio e del suo passato legato alle scatole 'New York', 'Vietnam' e 'Papà'. Quest'ultime, trovate da Undici nella seconda stagione, riveleranno dettagli sulla vita dello sceriffo che fino ad ora sono rimaste sepolte e che pare mostreranno delle sfumature più oscure del personaggio.

L'attore statunitense e gli showrunner della serie hanno confermato che nella nuova stagione di Stranger Things ci sarà una scena d'azione molto particolare, nello stile di 'Indiana Jones'. Inoltre, negli episodi inediti saranno presenti mostri e scene paurose. Infine si è discusso sulle riprese che sono ancora in pausa. Harbour, come il resto del cast, non sa quando potranno tornare a lavorare sul set.

Harbour vuole tornare al più presto sul set, ma non sa ancora quando sarà possibile

Le riprese di Stranger Things 4, come nel caso di altre serie televisive, sono state interrotte a causa dell'attuale emergenza sanitaria. Nel caso della serie prodotta da Netflix e ideata da Ross e Matt Duffer la lavorazione degli episodi ha subìto lo stop forzato dopo appena due settimane dall'inizio delle riprese.

Sia Harbour che gli altri attori del cast non sanno quando si potrà tornare sul set ma tutti hanno voglia di ricominciare a lavorare il più presto possibile.

Qualche settimana fa anche il giovane Gaten Matarazzo, interprete di Dustin Henderson, aveva parlato del ritorno sul set, anticipando che probabilmente sarebbe avvenuto non prima dell'autunno. Se avvenisse ciò, inevitabilmente, l'uscita Stranger Things 4 su Netflix slitterebbe ulteriormente.