Filtra ottimismo, questa volta, per la definitiva chiusura della trattativa che porterà il Milan nelle mani di Yonghong Li il prossimo 14 aprile. Dopo il fallimento della trattativa con Sino-Europe Sports a causa del passo indietro di alcuni investitori cinesi, sembra che l'ingresso del fondo americano Elliott stia per sancire il passaggio del Milan nelle mani della 'Rossoneri Sports Investment Lux' con sede in Lussemburgo e facente capo sempre a Yonghong Li.

Il 14 aprile, dunque, salvo ennesimi imprevisti, il Milan passerà dalle mani di Silvio Berlusconi a quelle di Yonghong Li con i futuri dirigenti Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli pronti a lavorare per riportare i rossoneri in alto.

Donnarumma verso il rinnovo?

Proprio i dirigenti in pectore stanno già spulciando il calciomercato per rinforzare la rosa di Vincenzo Montella. Oltre al rinnovo tanto atteso di Gigio Donnarumma, i futuri amministratore delegato e direttore sportivo hanno intenzione di rinforzare la difesa e a tal proposito c'è già qualcosa di concreto.

Sead Kolasinac, che si svincolerà il prossimo 30 giugno con i tedeschi dello Schalke 04 ha un accordo di massima con Marco Fassone e quindi sarà rossonero nella prossima stagione. In Spagna danno per certo anche il passaggio in rossonero di Mateo Musacchio, difensore argentino spesso cercato negli anni scorsi anche da Adriano Galliani.

Una importante forza economica

Yonghong Li sembra, però, avere una importante forza economica e vuole dimostrare ai tifosi di voler fare sul serio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Per questo motivo le intenzioni dell'imprenditore cinese sono di portare al Milan un top player. Oltre a Keita Baldé che è l'obiettivo numero uno di Massimiliano Mirabelli, la dirigenza rossonera del futuro sta valutando il profilo di Federico Bernardeschi che ha deciso di non rinnovare il contratto con la Fiorentina alle condizioni della Viola. Su di lui è forte l'interesse della Juventus che ha già fatto passi avanti nella trattativa.

Anche l'Inter vuole il talento viola e controlla da lontano la situazione. Altra idea per l'attacco sarebbe il ritorno di Pierre-Emerick Aubameyang, un gradito ritorno che costerebbe 100 milioni di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto