Il campionato di Serie A sta avviandosi alla conclusione. La Juventus capolista è lanciata spedita verso la conquista del sesto scudetto consecutivo mentre si delinea sempre di più la corsa ai posti per l'Europa dove è lotta aperta tra Roma, Napoli, Atalanta, Inter, Lazio e Milan. In Coppa Italia ancora i bianconeri hanno ipotecato, grazie alla vittoria per 3 a 1 nell'andata della semifinale contro il Napoli, la terza finale consecutiva nella Coppa di Lega. L'altro posto per la finale è conteso tra Roma e Lazio. Al termine della stagione si tireranno le somme e molte panchine sono in bilico.

Paradossalmente gli allenatori a rischio, in questo momento, sono i primi della classe cioè Allegri e Spalletti. Il tecnico bianconero è nel mirino dell'Arsenal che saluterà Arsene Wenger ma non solo. Per il tecnico livornese si parla anche del clamoroso passaggio all'Inter dove Stefano Pioli è sempre con il punto interrogativo. Spalletti, invece, è il candidato numero uno proprio per la panchina della Juventus che segue anche Paulo Sousa e Diego Pablo Simeone.

Per la panchina della Roma, invece, negli ultimi giorni si è fatto il nome di Roberto Mancini. Il tecnico jesino ha aperto alla possibilità di allenare i giallorossi: "Quando decidi di fare l'allenatore puoi allenare chiunque", le parole dell'ex allenatore dell'Inter.

Mancini ha di recente rifiutato il Leicester dopo l'esonero di Claudio Ranieri e da tempo si parla di un possibile passaggio sulla panchina del Milan visto il rapporto stretto con il futuro amministratore delegato rossonero Marco Fassone.

In casa Inter, invece, Suning vuole puntare in alto e l'ipotesi di portare in panchina un allenatore più 'esperto' di Pioli è allettante.

Da tempo il sogno nerazzurro è il Cholo Simeone ma l'ipotesi Allegri non è da scartare del tutto.

Altro nome clamoroso per i nerazzurri è quello di Antonio Conte. Il tecnico del Chelsea vorrebbe ritornare in Italia e di recente emissari di Suning hanno allacciato i contatti con l'entourage dell'ex CT dell'Italia. Al momento Antonio Conte è il primo nome sul taccuino dei dirigenti dell'Inter. Saldissima la panchina della Lazio.