C'è grande delusione in casa Inter dopo la brutta sconfitta subita ieri contro il Torino per 1-0, con il gol dell'ex Adem Ljajic su assist di De Silvestri. Una sconfitta brutta non per il gioco espresso, visto che i nerazzurri, così come contro il Milan nel derby di mercoledì, hanno dominato per tutta la partita, ma proprio perchè non sono stati in grado di concretizzare tutte le occasioni da gol avute, proprio come contro i rossoneri.

Una sconfitta che ha fatto scivolare la squadra di Luciano spalletti al quinto posto, restando a 59 punti, superati dalla Lazio che, vincendo a Udine alla Dacia Arena contro l'Udinese per 2-1, è salita a 60 punti, agganciando la Roma terza, sconfitta sabato nell'anticipo contro la Fiorentina per 2-0.

Settimana prossima l'Inter sarà chiamata ad un'altra delicata trasferta contro l'Atalanta a Bergamo, allo stadio Atleti Azzurri d'Italia, sabato alle ore 20:45 e lì, a questo punto, i tre punti diventano assolutamente necessari, anche alla luce del derby di Roma che si giocherà la domenica e che potrebbe ri-proiettare i nerazzurri in zona Champions.

Brutte notizie per Spalletti

Intanto, proprio in vista del match contro l'Atalanta, non arrivano buone notizie per l tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti. L'ex allenatore della Roma, infatti, dovrà fare a meno del centrocampista croato, Marcelo Brozovic, il "migliore" in campo anche ieri contro il Torino. Il giocatore è stato ammonito e, essendo tra i diffidati, sarà squalificato lasciando un buco importante in mezzo al campo.

Il gioco dell'Inter, infatti, è migliorato tantissimo dal momento in cui Spalletti ha cominciato a schierare il croato davanti alla difesa.

L'ex Dinamo Zagabria ha dimostrato di saper fare benissimo sia la fase offensiva che la fase di interdizione, trasformando i fischi di San Siro di un mese fa in applausi. Anche Spalletti ha fatto mea culpa su Epic Brozo, ammettendo come non era riuscito a capire che il giocatore potesse dare il meglio di sè davanti alla difesa.

Il sostituto

Ora il problema sarà: chi sostituirà Brozovic? Potrebbe tornare dal primo minuto il centrocampista uruguaiano, Matìas Vecino, che è stato relegato in panchina nelle ultime partite a causa della pubalgia. Un problema che non sembra completamente superato e, per questo motivo, alla fine a scendere in campo in cabina di regia potrebbe essere il centrocampista spagnolo, Borja Valero, con il ritorno sulla trequarti dal primo minuto del fantasista brasiliano, Rafinha Alcantara.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!