Cominciano a susseguirsi varie voci di mercato sul futuro del centravanti argentino dell'Inter, Mauro Icardi. Il giocatore anche in questa stagione ha dimostrato quanto possa essere decisivo, vincendo la classifica capocannonieri con ventinove reti, in ex equo con Ciro Immobile, andando a segno anche nell'ultima partita contro la Lazio, vinta 3-2 e decisiva per la qualificazione in Champions League.

Il capitano nerazzurro ha dichiarato subito dopo la partita di voler continuare a Milano ma non ha escluso possibili colpi di scena. Dichiarazioni che si sposano con quelle fatte dal tecnico, Luciano Spalletti, in conferenza stampa qualche giorno fa.

L'ex allenatore della Roma, infatti, ha affermato come punti su Icardi anche per la prossima stagione e, in questo momento, è convinto che il futuro dell'argentino sia a tinte nerazzurre ma c'è una clausola rescissoria e, dunque, gli scenari potrebbero cambiare da un momento all'altro.

Il rinnovo di Icardi

La moglie e agente di Mauro Icardi, Wanda Nara, la settimana scorsa ha dichiarato come sia necessario il rinnovo di contratto, altrimenti la cessione diventerà molto più di una semplice opzione visto che, a suo dire, ci sarebbero tre top club pronti a pagare la clausola rescissoria da centodieci milioni di euro. L'Inter ha cominciato a trattare il rinnovo offrendo un prolungamento fino al 2023 a sei milioni di euro a stagione più bonus, mentre l'entourage del giocatore chiede un ingaggio da otto milioni di euro a stagione.

Le trattative vanno avanti ma non sono esclusi colpi di scena.

Juventus su Icardi

In queste ultime ore su Mauro Icardi è piombata la Juventus, che ha dato mandato ai propri legali di studiare la clausola rescissoria da centodieci milioni di euro, per verificare che sia valida solo per l'estero. Intanto, però, stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, la società bianconera ha deciso di fare un tentativo facendo all'Inter una clamorosa offerta: cinquanta milioni di euro più il cartellino del centravanti argentino ex Napoli, Gonzalo Higuain.

Secondo il noto quotidiano la società nerazzurra non ha chiuso completamente le porte dinanzi a tale ipotesi, accettando di discuterne.

Sembra difficile, però, pensare che l'Inter decida di cedere il proprio capitano all'acerrima rivale di sempre. La società nerazzurra, infatti, già due estati fa si oppose alla possibile cessione ai bianconeri del centrocampista croato, Marcelo Brozovic, e la situazione finanziario era molto più complessa di adesso.

Più probabile pensare che nel giro di qualche settimana arrivi il rinnovo, che metterà fine a questi rumors.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!