L'Inter è uno dei club più attivi in questa sessione di Calciomercato. I nerazzurri, solo nel mese di giugno, hanno realizzato quasi cinquanta milioni di euro di plusvalenze che hanno permesso di chiudere il bilancio in pareggio, e ben cinque acquisti. Ora i nerazzurri stanno studiando le prossime mosse ma, oltre a pensare agli ultimi innesti, si stanno muovendo anche per sfoltire la rosa a disposizione del tecnico, Luciano Spalletti. A causa delle restrizioni della Uefa con i paletti del Fair Play Finanziario, infatti, l'allenatore potrà convocare solo ventidue giocatori per la prossima edizione della Champions League.

Tra i nuovi acquisti ci sono Matteo Politano e Lautaro Martinez, con il numero dieci argentino che si sta mettendo in mostra in questi primi giorni di allenamento. Il loro arrivo potrebbe restringere ulteriormente gli spazi all'attaccante italo brasiliano, Martins Eder, che già lo scorso anno non ha avuto tantissimo spazio, essendo chiuso dal tridente composto da Candreva, Icardi e Perisic. Per questo motivo l'ex Sampdoria potrebbe dire addio all'Inter in questa sessione di calciomercato. Stando a quanto riportato dal noto esperto di mercato, Alfredo Pedullà, importanti novità sono attese già in serata visto che Eder sembra molto vicino al trasferimento in Cina, allo Jiangsu, l'altro club di cui è proprietario Suning. Entro questa sera, dunque, l'attaccante italo brasiliano darà la propria risposta ma l'Inter è ottimista sulla cessione.

La partenza di Eder, inoltre, libererebbe un posto nel reparto avanzato, con i nerazzurri che continuano la ricerca di un giocatore che sappia giocare in ogni ruolo sulla trequarti e in attacco. Si è complicata la pista Malcom, ma nelle ultime ore è spuntato il nome di Dimitri Payet (qui è possibile leggere i dettagli).

Incroci con Sampdoria e Atalanta

Quella tra Eder e Jiangsu è una trattativa che si intreccia indirettamente con Sampdoria e Atalanta. Il primo obiettivo del club cinese era il centravanti colombiano, Duvan Zapata, cercato a lungo nelle ultime settimane. La trattativa, però, è saltata definitivamente in queste ore, con l'inserimento dell'Atalanta. I bergamaschi, infatti, hanno trovato l'accordo per un prestito biennale oneroso da dodici milioni di euro con diritto di riscatto fissato ad altri dodici milioni.

Il colombiano sosterrà le visite mediche con i nerazzurri di Bergamo questo pomeriggio, con l'annuncio ufficiale atteso in serata.

Un valzer di attaccanti importante e che vedrà coinvolta anche la Roma. La Sampdoria, infatti, dovrà poi cercare un sostituto di Zapata e il nome in cima alla lista è quello di Gregoire Defrel, chiuso alla Roma dagli arrivi di Kluivert e Pastore. Si era parlato anche di un possibile ritorno a Genova di Eder, con l'Inter che lo aveva offerto in cambio di Praet, ricevendo il no secco del patron, Massimo Ferrero. Con Defrel alla Sampdoria, poi, la Roma potrebbe affondare definitivamente il colpo per Domenico Berardi, con il Sassuolo che ha abbassato le proprie pretese economiche ed è disposto a trattare per venti milioni di euro più bonus.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!