Inter-Parma è il match che apre la quarta giornata di Serie A. Sabato alle 15, in un San Siro ancora una volta vestito per la festa, si troveranno di fronte due squadre a caccia di rivincita dopo un avvio di campionato a rilento. L’Inter di Spalletti ha vinto a Bologna l’ultima gara, un 3-0 importante per scacciare le critiche, ma dopo i passi falsi con Torino e Sassuolo è già a cinque punti di distanza dalla Juve capolista.

Il Parma ancora non ha trovato la prima vittoria in campionato anche se, soprattutto prima della sosta nella sconfitta contro i Campioni d’Italia, ha fatto vedere una graduale crescita.

La diretta Tv e streaming di Inter-Parma su Sky

Inter-Parma in diretta streaming e in tv sarà visibile solamente su Sky che trasmetterà il match su Sky Sport Serie A, numero 202 del satellite e 373 e 383 del satellite, e su Sky Sport (251 satellitare).

Per chi non potrà essere davanti alla Tv il match sarà visibile anche in streaming su Sky Go su tutti gli smartphone, i tablet e i pc. Le telecamere si accenderanno alle 14 e dopo un ricco prepartita il via al match alle 15.

Inter-Parma: le probabili formazioni, Icardi out

Inter-Parma perde già alla vigilia uno dei protagonisti più attesi: Mauro Icardi. Il bomber nerazzurro partirà dalla panchina a causa di qualche problema fisico, un riposo precauzionale in vista dell’esordio in Champions League contro il Tottenham di martedì.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Serie A

Al suo posto al centro dell’attacco ci sarà Keita, unico rimasto visto che anche Lautaro Martinez è out per noie fisiche. Alle spalle dell’attaccante ex Lazio, Spalletti piazzerà il solito tridente tutto velocità, corsa, tecnica e fantasia con Perisic a sinistra, Nainggolan al centro e Politano a destra. Davanti ad Handanovic torna la linea a quattro con Asamoah a sinistra, De Vrij e Skriniar in mezzo, Miranda va in panchina, e D’Ambrosio a destra al posto di Vrsaljko, non al meglio.

Nessun cambio in mediana con Brozovic affiancato da Gagliardini a discapito di Vecino e Borja Valero, entrambi pronti però a subentrare a partita in corso.

Qualche dubbio in più per il Parma che anche a San Siro sceglierà il 4-3-3. D’Aversa punta su Sepe in porta e una difesa molto esperta con Iacoponi, favorito su Gazzola, a destra e la coppia Bruno Alves-Gagliolo al centro. Ballottaggio a sinistra tra Gobbi, veterano della serie A, e Dimarco, a segno nell’ultima uscita della Nazionale Under 21, il primo al momento è in leggero vantaggio.

Scelte obbligate a centrocampo dove sono indisponibili Grassi, Dezi e Munari e quindi vicino a Leo Stulac, regista designato, ci saranno Rigoni e Barillà con il doppio compito di coprire gli spazi e lanciarsi in attacco per cercare di fare male all’Inter. Il tridente offensivo sarà lo stesso che ha messo in difficoltà la Juve prima della sosta con Inglese riferimento centrale assistito sulle fasce da Gervinho e Di Gaudio, in panchina il talento Ciciretti mentre l’ex di turno Biabiany figura ancora tra gli indisponibili.

Di seguito le probabili formazioni di Inter-Parma:

Inter (4-2-3-1) Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Politano, Nainggolan, Perisic; Keita. All. Spalletti

Parma (4-3-3) Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Di Gaudio, Inglese, Gervinho. All. D’Aversa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto