Dopo la sosta per le Nazionali è pronto a partire un mese di grande calcio, con partite di Serie A, Serie B, Champions League ed Europa League praticamente ogni giorno, fino alla prossima sosta del 14 ottobre. La quarta giornata di campionato si aprirà con l'anticipo delle ore 15 tra Inter e Parma, due squadre che per motivi diversi hanno assoluto bisogno di punti. I nerazzurri hanno ottenuto una sola vittoria nelle prime tre giornate, prima della sosta al Dall'Ara contro il Bologna per 3-0, a fronte della sconfitta subita contro il Sassuolo all'esordio e del pareggio interno contro il Torino per 2-2. I ducali, invece, sono ancora alla ricerca del primo successo dopo il ritorno in Serie A, con le prime tre giornate che li hanno visti ottenere un punto all'esordio in casa contro l'Udinese e due sconfitte, contro la Spal e la Juventus.

Inter, le scelte di Spalletti contro il Parma

Il tecnico dell'Inter, Luciano Spalletti, sta studiando la formazione [VIDEO] da mandare in campo e ha più di qualche dubbio, visto che i nerazzurri devono pensare anche all'esordio in Champions League, che li vedrà affrontare il Tottenham allo stadio Meazza, martedì alle ore 18:55. In difesa ci sono i primi due ballottaggi per il tecnico di Certaldo, che ha recuperato Sime Vrsaljko, dopo l'infortunio subito con la Nazionale croata al ginocchio, ed è stato convocato. Con l'ex Atletico Madrid si gioca il posto da titolare D'Ambrosio, mentre l'altro ballottaggio è al centro con Miranda, Skriniar e De Vrij che si giocano un posto da titolare. L'escluso, molto probabilmente, sarà poi titolare in Champions contro il Tottenham.

A sinistra, invece, sembra certo del posto Asamoah. A centrocampo l'unico sicuro del posto è Marcelo Brozovic, con Gagliardini che dovrebbe vincere il ballottaggio con Vecino e Borja Valero non essendo in lista Champions. Occhio anche a Joao Mario, che si sta allenando molto bene e potrebbe avere una chance, magari a partita in corso. In attacco l'ultimo dubbio per l'ex allenatore della Roma, con Keita Balde e Mauro Icardi a giocarsi la maglia da titolare.

Icardi e la sorpresa a Spalletti

Mauro Icardi ha recuperato definitivamente dall'infortunio muscolare che lo ha messo ko alla vigilia del match di campionato contro il Bologna. Il capitano dell'Inter ha saltato anche la prima amichevole con la Nazionale argentina contro il Guatemala, giocando però ottantacinque minuti pochi giorni dopo contro la Colombia. Il centravanti ha sorpreso Luciano Spalletti, visto che si è presentato alla Pinetina già nella giornata di ieri, mostrando inoltre un'ottima condizione fisica, nonostante il viaggio e l'infortunio superato solo da qualche giorno. In virtù di questi fattori Maurito avrebbe chiesto [VIDEO] (secondo quanto affermato dalla Gazzetta dello Sport) di poter giocare dal primo minuto contro il Parma. La scelta finale, però, spetterà al tecnico di Certaldo, che non vorrebbe rischiare di perdere il giocatore in vista del match di Champions contro il Tottenham.