Uno dei migliori talenti in casa Inter è sicuramente il centrale slovacco, Milan Skriniar. Arrivato l'estate scorsa dalla Sampdoria per dieci milioni di euro più il cartellino di Gianluca Caprari, valutato quindici milioni di euro, il giocatore si è affermato come uno dei migliori centrali del campionato italiano. Anche quest'anno lo slovacco si sta confermando su quei livelli e, anzi, anche in Europa sta dimostrando il proprio valore, sfoderando prestazioni di altissimo livello contro squadre come il Tottenham e il Barcellona.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Inevitabile, dunque, attirare nuovamente l'attenzione dei top club europei, che hanno provato a strappare il giocatore ai nerazzurri già la scorsa estate, arrivando ad offrire fino a sessantacinque milioni di euro.

Su tutti c'era il Manchester United, che è pronto a tornare all'assalto la prossima estate.

Manchester United su Skriniar

Il Manchester United rinforzerà sicuramente il reparto arretrato nelle prossime finestre di Calciomercato, viste le tante difficoltà riscontrate in questa prima parte della stagione. Il tecnico dei Red Devils, José Mourinho, ha posto il nome [VIDEO] di Milan Skriniar in cima alla lista degli obiettivi. Il centrale slovacco sta stupendo tutti anche in Europa per la grande maturità con il quale affronta i suoi avversari nonostante la giovanissima età, essendo un classe 1995.

Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese The Sun, i nerazzurri avrebbero rifiutato un' offerta da 60 milioni di euro per il centrale slovacco. Già la scorsa estate il club inglese fece un tentativo per il giocatore, arrivando ad offrire all'Inter sessantacinque milioni di euro.

Una cifra importante, ma non sufficiente per i nerazzurri, che posero lo slovacco nella lista degli incedibili per qualunque cifra, nonostante i paletti imposti dalla Uefa con il Fair Play Finanziario. Prima ancora ci aveva provato il Manchester City, a gennaio dello scorso anno, ricevendo la stessa risposta dall'Inter: Skriniar non si tocca per nessuna cifra.

La richiesta dell'Inter

La prossima estate, però, le cose potrebbero cambiare. La volontà dell'Inter sarebbe quella di non cedere Milan Skriniar ma le difficoltà che si stanno riscontrando in sede di rinnovo potrebbero cambiare le cose. La società nerazzurra a giugno potrebbe uscire definitivamente dalle restrizioni del Fair Play Finanziario, ma per farlo dovrà incassare quarantacinque-cinquanta milioni di euro di plusvalenze, come successo lo scorso anno. Questa volta, però, ciò potrebbe accadere con la cessione di un big e il nome di Skriniar potrebbe essere indicato se non dovesse arrivare il rinnovo, in alternativa a partire potrebbe esserci Ivan Perisic.

La società nerazzurra, comunque, non svenderà lo slovacco e ha fatto sapere a tutti i club interessati, su tutti il Manchester United, che per sedersi al tavolo delle trattative si ascolteranno offerte [VIDEO] superiori agli ottantacinque milioni di euro, la cifra investita dal Liverpool a gennaio dello scorso anno per acquistare Van Dijk. La priorità, comunque, sarà quella di tenere in rosa uno dei migliori difensori centrali al mondo in circolazione in questo momento.