La Fiorentina si muoverà a gennaio (il 3 apre la sessione invernale) sul Calciomercato. Si ricercano 2-3 giocatori, per arricchire la rosa che ha delle pecche oggettive. Si cerca in particolare un regista, un attaccante e, se dovesse partire Dragowski, anche un portiere di riserva esperto.

Attacco: si prova per Gabbiadini con sullo sfondo la suggestione Balotelli

Sono fitti da qualche settimana i contatti tra la Fiorentina ed il Southampton per Manolo Gabbiadini, il cui costo si aggira sui 15 milioni abbondanti, ma gli inglesi possono aprire al prestito con diritto di riscatto. Su di lui anche altre squadre italiane, ma tutte più lontane della Fiorentina, ed altre inglesi, ed in questo caso c’è chi potrebbe prelevarlo subito in contanti, ma l’ultima parola spetterà comunque al calciatore.

Sullo sfondo solo una suggestione: Mario Balotelli in prestito secco e gratuito visto che a giugno si libererà a costo 0 dal Nizza, ma sull’ex Inter pare essere soprattutto il Parma propenso a puntare, mentre la Fiorentina non vorrebbe mettere a repentaglio l’unità del proprio spogliatoio.

Centrocampo: serve un regista

Pantaleo Corvino sta studiano molto i mercati esteri per consegnare a Pioli il regista non ricevuto dall’ex allenatore dell’Inter ad Agosto. Norgaard, infatti, non gode della fiducia di Pioli e per questo si studia un profilo diverso, con una riserva in Italia, Federico Viviani, se dovessero saltare appunto tutte le piste estere. Il giocatore della Spal è diventato una seconda-terza scelta per l’allenatore (Semplici) della squadra di Ferrara, e non solleticherebbe i sogni dei tifosi viola, ma è comunque molto stimato da mister Pioli.

Anche qui si ragionerebbe sul prestito con diritto di riscatto a giugno. In Italia si segue sempre Diawara, ma in questo caso solo in prestito secco, visto l’elevatissimo costo del cartellino richiesto dal Napoli, che ha anche un altro centrocampista che interessa alla Fiorentina e cioè Rog, con il croato che sarebbe però attualmente molto vicino al Parma.

Portiere di riserva: dipende tutto da Dragowski

Con Lafont titolare inamovibile, Dragowski rischia di buttare la sua terza stagione di fila, per questo si cerca una soluzione per la cessione a titolo definitivo o in prestito del polacco che a quel punto verrebbe rimpiazzato da un portiere esperto, capace di proteggere le spalle di Lafont con la sua esperienza, magari consigliandolo ed aiutandolo a crescere più in fretta.

In questo caso i profili ricercati sarebbero quelli di Puggioni del Benevento o Sorrentino del Chievo.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!