L'inaspettata sconfitta della Juventus nell'ottavo d'andata contro l'Atletico Madrid ha stupito tutti, giornalisti sportivi compresi, che nelle ultime ore hanno fatto un'analisi attenta delle possibili cause di questo risultato. Tra coloro che hanno espresso opinioni sul momento 'no' della squadra di Allegri, c'è anche Enzo Bucchioni, il quale nel suo editoriale per Tuttomercatoweb.com ha prospettato i futuri scenari dei bianconeri.

L'analisi dell'andata e le prospettive per il ritorno

La debacle della Vecchia Signora è difficile da recuperare, non per l'incapacità della squadra di rimontare, ma perché l'avversario ha nella fase difensiva il suo punto di forza, almeno secondo Bucchioni.

Anche se il ritorno si giocherà all'Allianz Stadium, non sarà per nulla semplice stanare un avversario così rabbioso e combattivo, per cui la sensazione del giornalista è quella che la corsa Champions League per i bianconeri si arresterà anzitempo, anche se Bucchioni spera di sbagliare. Nonostante Bucchioni stimi molto Allegri, pensa che le sue scelte hanno inciso molto nel risultato maturato al Wanda. Il primo errore, secondo l'editorialista, è l'inserimento di Dybala a supporto di Cristiano Ronaldo e Mandzukic.

Illuso dalla prestazione contro il Frosinone, il "conte Max" voleva probabilmente dimostrare anche in Europa che la Joya ha le caratteristiche per svolgere il ruolo da 'tuttocampista', invece contro l'Atletico Madrid è stato solo un girare a vuoto in mezzo al campo. "Credo che l'inizio della fine sia stata l'idea di far giocare comunque Dybala", questa la certezza del giornalista. Forse sarebbe stato più proficuo dare spazio a uomini come Bernardeschi e Cancelo sugli esterni, e in mezzo affidarsi a Matuidi ed Emre Can in modo da fronteggiare la fisicità dell'Atlético.

Anche un 3-5-2 sarebbe stato più adatto del 4-3-1-2, ma forse il tecnico è stato spaventato dall'etichetta di 'difensivista'. Solitamente le caratteristiche della Juventus sono il carattere e la perseveranza di fare risultato, pur non brillando, ma al Wanda Metropolitano secondo Bucchioni sono mancate anche quelle.

Allegri verso l'addio

Con un'eliminazione dalla Champions League, il primo a rischiare il posto sarebbe senza dubbio Allegri, che in ogni caso, secondo il giornalista, avrebbe già divorziato dalla Juve.

La dirigenza della Continassa si sta già guardando intorno e il primo candidato per sostituire l'attuale tecnico sarebbe Zidane, con il quale potrebbe esserci già un accordo, visto che l'ex Real, da quanto riportano i tabloid inglesi, ha declinato l'offerta del Chelsea. Anche se Allegri vincesse l'ottavo scudetto consecutivo non basterebbe. "Quando si mangia troppo a un certo punto non piace più neanche il caviale", questa la metafora dell'opinionista per rendere il concetto.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!