La Juventus vuole lasciarsi alle spalle la sfida contro l'Atletico Madrid e il modo migliore per farlo è tornare in campo quanto prima. I bianconeri già domenica saranno di scena al Dall'Ara per affrontare il Bologna. Per arrivare al meglio a questa sfida la Juve si è ritrovata alla Continassa per allenarsi. Massimiliano Allegri per il match di domenica sta pensando di fare qualche cambio di formazione, probabilmente le novità principali riguarderanno la difesa e l'attacco. Nella retroguardia potrebbe esserci un turno di riposo per Giorgio Chiellini mentre in avanti si potrebbe rivedere tra i titolari Federico Bernardeschi.

In attacco qualcuno potrebbe riposare e non è da escludere che possa toccare a uno fra Cristiano Ronaldo e Mario Mandzukic di rifiatare. Il croato non è apparso in grande forma mercoledì e chissà che alla fine il tecnico livornese non possa decidere di lasciarlo in panchina. Anche CR7 potrebbe riposare ma ogni decisione verrà presa solo nell'allenamento di domani. Tra i titolari domenica è possibile che si riveda anche Joao Cancelo.

Douglas Costa potrebbe rientrare contro il Napoli

Contro il Bologna, Massimiliano Allegri avrà alcune assenze le più importanti saranno a centrocampo visto che non saranno a disposizione Emre Can che è squalificato e Sami Khedira che è fermo dopo l'operazione al cuore. Per la sfida di domenica potrebbe mancare anche Douglas Costa.

Martedì alla vigilia della sfida di Champions, il brasiliano si è allenato in gruppo, ma poi non è stato convocato per la trasferta di Madrid. Il numero 11 bianconero - stando a quanto afferma Sky Sport - ha lavorato ancora a parte e perciò è probabile che domenica non sia a disposizione. Douglas Costa, dunque potrebbe tornare contro il Napoli.

Matuidi carica la Juve

In queste settimane, la Juve lavorerà per cercare di rimontare in Champions League contro l'Atletico Madrid. Nell'ambiente bianconero c'è grande voglia di rivalsa e questa mattina Blaise Matuidi con un post su Instagram ha avvertito gli spagnoli: "La battaglia non è finita". Il francese si è unito al coro dei suoi compagni che subito dopo la fine della partita avevano già specificato che c'erano ancora 90 minuti per ribaltare il risultato.

Fra i primi a suonare la carica erano stati Cristiano Ronaldo, Federico Bernardeschi e Leonardo Bonucci che immediatamente hanno sottolineato che la Juve può rimontare il risultato del match di andata di Champions.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!