Momo Salah, fortissimo attaccante egiziano in forza al Liverpool (in Italia ha già militato in Fiorentina e Roma) è entrato prepotentemente nel mirino della Juventus in queste ore, per quanto riguarda il Calciomercato di giugno 2019.

L'indiscrezione è arrivata dal "Sun", ma anche "The Guardian" la riporta: queste fonti qualificate potrebbero essere molto di più dei semplici "rumors" di calciomercato. Salah verrebbe pagato 200 milioni di Euro, dunque una cifra astronomica, inferiore solo a quella pagata dal Paris Saint Germain per il fuoriclasse brasiliano Neymar.

Pubblicità
Pubblicità

Chi è Salah

Alto 1,76 per 70 kg di peso, Salah con la maglia del Liverpool ha realizzato 49 reti in 62 gare. Alla Roma ne segnò 29 in 65. Con la maglia dell'Egitto ha gridato "Gol!" 29 volte in 62 incontri. E' nato a Basyoun il 15 giugno 1992. Ha una figlia di nome Makka, che è nata nel 2014. Ha vinto l'argento in Coppa d'Africa nel 2017. E pensare che nei due anni al Chelsea fu schierato solo 19 volte segnando due gol. Lo scorso anno è stato capocannoniere di Premier League ed ha raggiunto la finalissima persa contro il Real Madrid, risultato vincitore solo grazie ad un paio di clamorosi errori dell'ex portiere dei reds, Karius, poi ceduto e sostituito dall'ex romanista Alisson.

Calciomercato: la Juventus starebbe pensando a Momo Salah per giugno
Calciomercato: la Juventus starebbe pensando a Momo Salah per giugno

Salah, il Messi africano che piace alla Juve

Soprannominato "Il Messi d'Egitto" per una eccezionale rapidità unita all'ottima tecnica individuale, Mohamed "Momo" Salah può giocare in tutti i ruoli offensivi, ma predilige la fascia destra, per poter rientrare e concludere verso la porta col suo piede migliore, che è il sinistro.

E' chiaro che con Salah a destra e l'asso portoghese Cristiano Ronaldo a sinistra la Juventus della prossima stagione agonistica potrebbe disporre di un attacco sulla carta incontenibile, anche in ottica Champions League: da troppo tempo la cosiddetta "Coppa dalle grandi orecchie" sfugge ai bianconeri, che hanno perso diverse finali, l'ultima delle quali contro il Real Madrid, in cui militava ancora Ronaldo, prima di trasferirsi alla Juventus.

Pubblicità

Un personaggio molto noto come l'egiziano sarebbe inoltre un uomo immagine perfetto per il marchio Juve nel continente africano, con tutto quello che ne consegue in termini di diritti televisivi, popolarità della squadra e merchandising (vendita delle magliette e gadget vari). Al di là della qualità tecnica indiscussa del calciatore il suo acquisto porterebbe quindi ottimi risultati anche dal punto di vista meramente commerciale. Nella possibile trattativa di mercato, il possibile sacrificato potrebbe essere l'argentino Paulo Dybala, in difficoltà in questa stagione con la Juventus.

Leggi tutto e guarda il video