Per la Juventus, oggi, è il giorno di vigilia della partita contro l'Atletico Madrid. L'agenda dei bianconeri è molto fitta e fin da questa mattina hanno iniziato a lavorare. Infatti, la squadra già alle 11:45 era in campo alla Continassa per allenarsi in vista della sfida di Champions. Il programma poi prevede alle 16:00 la partenza per Madrid, una volta sbarcata in Spagna la truppa di Allegri si dirigerà al Wanda Metropolitano per il tradizionale walkaround. Nel tardo pomeriggio, poi il tecnico livornese parlerà in conferenza stampa e in questa occasione forse si avranno alcune indicazioni di formazione e si capirà chi giocherà in attacco con Cristiano Ronaldo e Mario Mandzukic. Uno dei candidati a completare il tridente offensivo è Paulo Dybala che è stato intervistato dal sito dell'Uefa e in questa chiacchierata ha parlato di diverse cose, ma in particolare ha voluto elogiare sia CR7 che Massimiliano Allegri.

L'argentino ha speso davvero delle belle parole nei confronti del suo tecnico e del fenomeno portoghese.

Dybala: 'Da Cristiano Ronaldo si impara molto'

Paulo Dybala e Cristiano Ronaldo hanno ormai un gran feeling e anche di recente i due giocatori della Juve si sono scambiati la loro esultanza. Tanto che la Joya ha ribattezzato il loro modo di festeggiare una rete con il nome di "Siiiuuu Mask". Dunque i due giocatori si trovano sempre più a loro agio sia nello spogliatoio che in campo. Paulo Dybala al sito dell'Uefa, infatti, ha elogiato Cristiano Ronaldo e si è detto privilegiato a poter giocare con lui: "Ho avuto la possibilità di giocare con Lionel Messi nell'Argentina e ora con Ronaldo - ha sottolineato il numero 10 bianconero - non molti di noi hanno avuto questa opportunità".

Inoltre, la Joya ha raccontato che poter dividere lo spogliatoio con CR7 lo aiuta a migliorare: "È una cosa positiva, perchè puoi sempre imparare dai migliori". Dybala ha anche svelato com'è il portoghese fuori dal campo: "Cristiano è un ragazzo tranquillo e normale, come tutti noi". Dunque Cristiano Ronaldo è un ragazzo alla mano che affronta ogni cosa con semplicità e Paulo Dybala ha sottolineato che nonostante il fenomeno di Madeira abbia conquistato diversi trofei nella sua carriera è rimasto molto umile: "Anche se in carriera ha vinto molto, in spogliatoio è sempre molto gentile: ti fa sentire a tuo agio".

Dybala è felice di poter giocare con campioni come Cristiano Ronaldo e Messi perché da loro può imparare molto sia in campo che fuori.

La Joya ringrazia Allegri

Paulo Dybala da quattro anni è allenato da Massimiliano Allegri e sotto la sapiente guida del tecnico livornese ha conquistato diversi titoli. Nell'intervista al sito dell'Uefa l'argentino ha voluto ringraziare il suo attuale allenatore: "Allegri?

Ho imparato molto da lui, soprattutto come lavorare", ha spiegato Dybala che ha anche sottolineato come il tecnico livornese gli abbia insegnato a diventare un professionista modello. Ma non solo il numero 10 bianconero ha raccontato che Allegri gli ha permesso di imparare a concentrarsi totalmente in allenamento e questo gli consente di sapere sempre cosa aspettarsi durante le partite. La Joya ha poi aggiunto: "Il mister mi ha aiutato tantissimo. Fin dal primo giorno, - ha spiegato Paulo Dybala - anche se ho giocato in diversi ruoli, mi ha sempre dato la libertà di giocare ovunque". Infine Dybala ha concluso mettendo in evidenza che per lui è importante sentirsi parte integrante del progetto della Juve: "Credo che la fiducia sia molto importante ed è bello - ha spiegato il numero 10 juventino - sentirsi parte di una grande squadra e dei suoi obiettivi".