L'Inter sta pianificando il futuro a medio e lungo termine, visto che ci saranno tanti cambiamenti nei prossimi mesi. Di questo si è parlato nell'incontro andato in scena nei giorni scorsi tra il patron di Suning, Jindong Zhang, il figlio e presidente della società nerazzurra, Steven Zhang, e l'amministratore delegato, Giuseppe Marotta. Modifiche che riguarderanno anche le strutture, soprattutto ad Appiano Gentile, oltre che quelle della rosa, che verrà rivoluzionata dopo l'ultima stagione.

Pubblicità
Pubblicità

La priorità, però, resta quella di confermarsi in Champions League, visto che il torneo garantisce ricchi introiti e al momento sembra essere alla portata, visto che la squadra è terza in classifica con 53 punti, a più due sul Milan e più sei sulla Roma quinta.

Inter, Zhang è stato chiaro

Nel vertice avuto questa settimana il patron di Suning e proprietario dell'Inter, Jindong Zhang, giunto in Italia in occasione del vertice tra il governo cinese e quello italiano, ne ha approfittato per incontrare anche i vertici della società nerazzurra.

Tanti i temi sul tavolo che sono stati trattati. In primis è stata ribadita la necessità di confermarsi in Champions League. La qualificazione alla massima competizione europea, infatti, garantisce ricchi introiti e una cassa di risonanza importante per il club e la proprietà. Nel dialogo, però, il patron ha voluto sottolineare come si debba avere una visione a medio lungo termine per la crescita del club. La priorità, comunque, resta quella di tornare ai vertici del calcio mondiale nel più breve tempo possibile.

Pubblicità

Si è parlato inevitabilmente anche del caso Mauro Icardi. Jindong Zhang in queste settimane aveva fatto trapelare già la volontà di chiudere la questione quanto prima e finalmente sembra si vada verso questa direzione. Il proprietario di Suning, infatti, stava meditando una clamorosa decisione, pensando di comportarsi come successo con Ramires, giocatore della Jiangsu tenuto fuori rosa un anno nonostante un ingaggio da 10 milioni. E, probabilmente, non è un caso che proprio questa settimana il centravanti argentino sia tornato ad allenarsi in gruppo.

Lista dei rinforzi, rumors su Barella e Rakitic

Inevitabile parlare anche di mercato, in vista della prossima estate. La priorità sarà quella di rinforzare il centrocampo, reparto che verrà rivoluzionato visti i tanti problemi di questa stagione. Non è un caso che in cima alla lista ci siano i nomi di Barella, Rakitic e Milinkovic-Savic. In attacco, invece, il nome in cima alla lista di Marotta è quello di Federico Chiesa, che risponde all'identikit di Suning, uno dei migliori giovani in circolazione e, tra l'altro, italiano.

Pubblicità

Leggi tutto