Aurelio De Laurentiis è uno di quei presidenti che quando parla fa sempre rumore e anche in questo caso non ha annoiato con le sue dichiarazioni durante la Race of the Cure a Roma, in cui ha parlato di un possibile interessamento per Maurito Icardi. Un'interesse che lo stesso numero uno partenopeo ha voluto smentire, elogiando pubblicante il polacco Milik, che in questa stagione si sta comportando veramente molto bene.

De Laurentiis ha parlato anche di Daniele De Rossi

Aurelio De Laurentiis è proprietario sia del Napoli che del Bari, con il club pugliese che nella prossima stagione disputerà il campionato di Lega Pro.

Pubblicità
Pubblicità

Nonostante le contestazioni dei tifosi in quanto ritenuto attaccato ai soldi, ad Aurelio i napoletani debbono molto per via dell'acquisizione del Napoli Calcio nel settembre del 2004, quando il club partenopeo fu dichiarato fallito e De Laurentiis lo rilevò portandolo dall'allora Serie C1 all'attuale Serie A. Negli ultimi anni la squadra partenopea è riuscita spesso ad essere vice-Campione d'Italia, roba non da poco se consideriamo che la Juventus vince il campionato da otto stagioni e la concorrenza di Roma, Lazio, Inter e Milan è sempre agguerrita.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A SSC Napoli

Nelle scorse ore il presidente ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni: "Daniele De Rossi lo prenderei subito, anche con problemi fisici è un grande calciatore e un uomo di sport. Sarà ancora un vincente giocando da un'altra parte, non è che Pallotta ha già venduto la Roma?". Dichiarazioni sempre spontanee e sincere che mettono in evidenza l'ammirazione prima di tutto per il De Rossi uomo e, non secondariamente, per il calciatore..

Ad una domanda su Maurito Icardi ha risposto secco: "Lo volevo in squadra tre anni fa e lo contattai anche.

Pubblicità

Ora in rosa abbiamo Milik, che è un attaccante straordinario". Parole dirette che chiudono ad un possibile arrivo in Campania della punta argentina dopo le voci delle ultime settimane, un arrivo che comunque non sarebbe semplice per via dell'altissimo ingaggio percepito dall'ex punta della Sampdoria. Tornando al suo Napoli ha parlato della stagione che sta per concludersi: "Il Napoli è in Europa da 10 anni e considerarlo una delusione per questo campionato sarebbe ridicolo".

De Laurentiis ha concluso parlando di Max Allegri

Dopo le parole su De Rossi e su Icardi, De Laurentiis ha affrontato anche l'argomento Allegri e lo ha fatto come suo solito in modo pepato e molto diretto. "Dopo 5 anni è difficile motivare come agli inizi calciatori e pubblico. Agnelli ha fatto un discorso giusto e ha agito per il bene della società. Per andare avanti serve un cambiamento, Allegri andrà al Bayern Monaco o al Psg.".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto