È probabilmente il giocatore più mediatico in assoluto, e il trasferimento alla Juventus nella scorsa stagione ha ulteriormente amplificato le attenzioni su di lui. Stiamo parlando di Cristiano Ronaldo che, dopo nove anni al Real Madrid, ha scelto di lanciarsi in una nuova avventura professionale sbarcando in Italia per indossare la maglia della "Vecchia Signora".

Pubblicità
Pubblicità

Il campione portoghese di recente ha rilasciato un'intervista a "Icon", periodico della testata "El Pais", riportata in questi giorni in versione integrale da "Repubblica". CR7 ha parlato delle difficoltà che deve fronteggiare in alcuni momenti, essendo non solo un giocatore, ma un modello per tante persone. Tutto ciò spesso lo porta ad essere nel mirino della critica che puntualmente punta il dito contro di lui. Inoltre ha rivelato che la vita di un uomo di successo come lui non è necessariamente facile, aggiungendo però che grazie ai suoi sacrifici quotidiani è riuscito ad ottenere i numerosi trionfi che punta ad accrescere ulteriormente nei prossimi anni.

Cristiano Ronaldo ha parlato della pressione eccessiva che spesso gli ruota intorno.
Cristiano Ronaldo ha parlato della pressione eccessiva che spesso gli ruota intorno.

Il giudizio delle persone sul campione Cristiano Ronaldo

Ciò che è emerso da quest'intervista è il lato umano di Cristiano Ronaldo, dunque anche i problemi cui deve far fronte tutti i giorni un uomo come lui al quale, almeno in apparenza, non dovrebbe mancare nulla, potendo contare sulla fama, sul denaro e su una bellissima famiglia. In realtà, il fuoriclasse lusitano è chiamato quotidianamente a dimostrare di essere sempre "sul pezzo" e pronto ad affrontare nuove sfide, anche se ha dichiarato che a volte si sente stanco di ribadire con i risultati di essere fortissimo.

Pubblicità

D'altronde, le aspettative intorno a lui sono sempre notevoli da parte di tutti, famiglia compresa, che quasi tutti i giorni gli ricorda che "deve vincere". CR7 si è soffermato anche sui giudizi spesso spietati delle persone che lo danno sempre per finito, salvo poi essere smentite dalle sue prestazioni sul campo. Secondo il giocatore della Juventus, l'errore principale dell'opinione pubblica è quello di ritenere sempre felice una persona solo perché è ricca, e proprio a questo punto ha affermato di sapere bene che: "La gente sta con il fucile spianato in attesa che Cris sbagli un rigore o che fallisca in una partita decisiva".

Cristiano Ronaldo e il suo approdo alla Juventus: 'La mia etica lavorativa è sempre uguale'

A precisa domanda su come si comporta quando arriva in una nuova squadra (in questo caso la Juventus, ndr), il campione portoghese ha risposto che punta ad essere sempre se stesso e soprattutto a non imporre fin da subito la sua leadership. Infatti il cinque volte Pallone d'Oro ritiene che si debba essere sempre umili, che bisogna osservare l'ambiente, imparare cose nuove e profondere il massimo impegno.

Pubblicità

Solo in questo modo si diventa leader, dando il buon esempio e ottenendo dei risultati concreti.

Infine, in merito alla sua ultima attività imprenditoriale legata ad un'azienda che si occupa di trattamenti contro la caduta dei capelli, l'asso lusitano ha detto che quello della calvizie è un problema molto diffuso, che in alcuni casi mina anche l'autostima delle persone. Proprio per venire incontro a costoro ha deciso di investire in quest'attività, ricordando al contempo che attualmente lui non ha bisogno di combattere la perdita dei capelli, senza escludere a priori però che: "Da un momento all'altro le cose possono cambiare".

Pubblicità

Leggi tutto