Manca solamente una gara al termine della Liga Spagnola e Zinedine Zidane ha messo le cose in chiaro durante la conferenza stampa della vigilia di Real Madrid-Betis Siviglia, facendo intendere che le decisioni sul mercato le prenderà lui, altrimenti potrebbe addirittura arrivare un clamoroso divorzio.

La Juventus rimane alla finestra per Zizou

Non è stata una settimana facile per diversi allenatori di calcio, su tutti Zinedine Zidane e Max Allegri.

Pubblicità
Pubblicità

Venerdì il tecnico toscano ha chiuso il rapporto con la società di Andrea Agnelli dopo 5 anni ricchi di successi sulla panchina della Juventus. Mentre proprio nelle scorse ore Zinedine Zidane ha rilasciato dichiarazioni che secondo alcuni potrebbero mettere dubbio il suo futuro al Real Madrid.

Infatti Zizou è apparso piuttosto nervoso alla vigilia della gara casalinga contro il Betis, una gara ininfluente ai fini della classifica e che servirà solamente per chiudere una stagione avara di successi.

Il tecnico ha affermato: "Se non posso decidere come voglio nella mia squadra, allora prendo e me ne vado (...) Le scelte spettano a me: questo è chiaro come l'acqua. Sono io l'allenatore e farò sempre quel che voglio, altrimenti andrò via. Per gli acquisti ci sono persone che lavorano, ma lo facciamo insieme". Parole forti verso la società delle Merengues quelle del francese, ritornato sulla panchina dei blancos da pochi mesi dopo l'eliminazione agli ottavi di Champions contro l'Ajax, periodo in cui i galacticos erano guidati da Santiago Solari.

Pubblicità

Zidane ha accettato di ritornare a Madrid dopo aver lasciato a sorpresa alla fine della passata stagione, al culmine di tre anni in cui aveva ottenuto altrettante Champions sulla panchina della squadra più prestigiosa e conosciuta al mondo.

Le lamentele non sono passate inosservate in casa Juventus, visto che i bianconeri sono alla ricerca dell'allenatore per la prossima stagione, dopo l'improvvisa rottura con l'artefice degli ultimi cinque scudetti, quel Max Allegri tanto criticato dopo la sconfitta in Champions contro l'Ajax.

Pare difficile che Zizou possa realmente lasciare Madrid in questo momento, ma nel Calciomercato mai dire mai. E chissà che Cristiano Ronaldo a sorpresa non possa riabbracciare il suo ex tecnico con cui ha stretto un legame di fiducia inossidabile, tanto che nei mesi scorsi Zizou aveva strizzato l'occhio ad un possibile ritorno a Madrid del fuoriclasse portoghese.

Zidane ha parlato anche del figlio Luca

Nella rosa del Real Madrid è presente anche il figlio di Zinedine, Luca Zidane, che nella prossima stagione potrebbe ricoprire il ruolo di secondo portiere.

Pubblicità

A tal proposito il tecnico ha messo in evidenza le qualità del figlio, rimarcando il fatto che merita la maglia dei blancos avendo già dimostrato di essere un calciatore vero. "Mio figlio ha dimostrato in pieno le sue qualità qua e non deve dimostrare nulla. Non ho chiesto che diventi secondo portiere, per me lui è un giocatore come tutti gli altri e parte alla pari con tutti". Dunque, nessun favoritismo di famiglia, anzi, in questo caso Zidane ha fatto capire che anche il figlio dovrà sudarsi il posto in squadra, come è giusto che sia.

Pubblicità

Leggi tutto