Il Calciomercato della Juventus inizia a guardarsi in casa per capire come sviluppare le prossime mosse in uscita. Dopo i grandi acquisti già arrivati a Torino qualcuno potrebbe essere sacrificato. Incerto è al momento il futuro di Paulo Dybala che continua ad essere nel mirino del Manchester United, in programma ci sarebbe anche un incontro. Sembrava fuori dai giochi Blaise Matuidi ma la situazione intorno al francese sembra stia cambiando giorno dopo giorno con quotazioni in rialzo per la permanenza.

Continua il giallo Mattia Perin, la trattativa con il Benfica si è riaperta, mentre la telenovela Gonzalo Higuain continua con la Roma che spinge, anche se il giocatore vorrebbe giocarsi le sue carte a Torino.

Il Manchester United a caccia di Paulo Dybala

Uno dei nomi più caldi del calciomercato della Juventus continua ad essere Paulo Dybala. L’argentino è ancora in vacanza dopo le fatiche della Coppa America e tornerà a Torino quando i compagni avranno concluso la tournée in Asia, con i bianconeri che esordiranno domani, domenica 21 luglio, sfidando il Tottenham (diretta su Sportitalia alle 13,30).

Nonostante l’assenza dai campi, l’attaccante è un nome importante per il mercato della Juve e d’Europa. La Joya, secondo la 'Gazzetta dello Sport', resta uno degli obiettivi principali del Manchester United di Ole Gunnar Solskjaer. Da mesi le voci si susseguono ma nulla di concreto si è mosso, almeno fino ad oggi perché come svela la rosea sarebbe in programma nei prossimi giorni un incontro tra bianconeri e Red Devils per analizzare la situazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

I rumors sono tanti e ovviamente molti legano il futuro di Dybala a quello di Pogba, per un possibile scambio che al momento sembra molto difficile anche perché i due club vorrebbero monetizzare il più possibile le eventuali cessioni. La partenza del campioncino argentino è al momento difficile da ipotizzare. Il calciatore non avrebbe nessuna voglia di lasciare i bianconeri, anzi vorrebbe restare per giocarsi le sue carte con Maurizio Sarri e cancellare la brutta stagione appena conclusa.

Il tecnico, inoltre, ha detto anche in sede di presentazione che vuole puntare forte sui giocatori di classe preparando così il campo alla missione rilancio del numero 10 e di Douglas Costa.

Matuidi, Perin, Higuain: il punto sulle uscite della Juventus

Il calciomercato della Juventus resta concentrato sulle uscite. Uno degli addii più probabili sembrava essere quello di Matuidi. In molti lo davano in partenza perché poco adatto al gioco di Sarri ma le cose stanno lentamente cambiando.

Il giocatore è sotto osservazione sia del tecnico che della società. D’altronde un campione del mondo con la sua esperienza non può essere lasciato andare a cuor leggero. Il Monaco e il Paris Saint Germain ci provano, i bianconeri vogliono 20 milioni, cifra per ora non ancora pervenuta sulla scrivania del dirigenti bianconeri. Continua anche l’intrigo Perin. Il giocatore non ha superato le visite mediche con il Benfica, ma secondo 'Il Corriere della Sera' la trattativa potrebbe ripartire.

Possibile che cambi la formula con il primo anno di prestito per testare le condizioni dell’ex Genoa e poi il riscatto fissato attorno ai 15 milioni. Alla finestra resta anche il Porto. Continua anche la telenovela Higuain. La questione della maglia non può essere un segnale per l’imminente partenza però è un indizio sul fatto che in società stanno spingendo per l’addio. Lo stipendio milionario è troppo pesante e poi con Cristiano Ronaldo possibile centravanti nello scacchiere di Sarri e Icardi pista calda, per il Pipita davvero non ci sarebbe più spazio così come per uno tra Manduzkic e Kean. L’accordo con la Roma sembra concluso sulla base di un prestito annuale oneroso a 9 milioni con riscatto fissato vicino ai 25. Il problema è che l’argentino vorrebbe restare a Torino e, nonostante il pressing anche di Fonseca, per ora rifiuta il trasferimento. Tutto in stand by anche sul fronte Joao Cancelo. Il portoghese è partito per la tournée in Asia ma va ceduto per il bilancio e per questioni tattiche. Paratici chiede 60 milioni, Il Manchester City non va oltre i 50 e le piste Bayern Monaco e Barcellona sembrano parecchio fredde. Infine Sami Khedira, lui sì che lascerà sicuramente i campioni d’Italia, ha offerte da Germania e Turchia, deve solo scegliere quella migliore. Dopo i tanti colpi in entrata, il calciomercato della Juventus si muove anche con tanti problemi ancora da risolvere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto