Il Calciomercato dell’Inter si muove in attacco e il brasiliano Oscar è l’ultimo nome uscito in ordine di tempo. L’ex giocatore del Chelsea, su cui sembra esserci anche il Milan, ha parlato oggi a 'PassioneInter' dichiarandosi pronto a lasciare la Cina per approdare in Italia e tornare così nel calcio europeo. Il brasiliano nel 3-5-2 di Antonio Conte potrebbe fare la seconda punta vicino al centravanti.

Prima però dovrebbe partire Perisic, utilizzato da punta e quindi possibile competitor di Lautaro Martinez. Se il croato dovesse restare e se si dovessero completare gli acquisti di due numeri “9” di ruolo non ci sarebbe spazio per nessun altro in attacco.

Derby milanese a sorpresa per aggiudicarsi il brasiliano Oscar

Oscar obiettivo di calciomercato dell’Inter non sembra un’ipotesi da scartare anche perché la notizia l’ha rivelata il diretto intervistato a Passioneinter.

Il talento carioca ha dichiarato: “In queste settimane ho parlato con due club di Milano, non posso entrare nei dettagli ma una cosa posso dirla: voglio giocare in Italia”. Poche parole che aprono uno spiraglio importante nelle trattative nerazzurre e insieme spalancano le porte ad un altro derby con il Milan dopo quello per Sensi vinto proprio dai nerazzurri. Ovviamente nessun dettaglio sulla possibile trattativa è stato svelato.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Milan

E’ però molto probabile che Oscar voglia lasciare lo Shanghai SIPG che nel 2016 lo acquistò per circa 60 milioni di euro garantendogli un ingaggio stratosferico da 25 milioni di euro l’anno. All’epoca nessuna squadra si era mai spinta così in alto nella voce ingaggi, tanto che Oscar divenne il giocatore più pagato del mondo. Scontato dire che dovrebbe ridursi di molto il proprio stipendio se davvero volesse arrivare in Italia.

Oscar, il talento scappato in Cina troppo giovane

Oscar dos Santos Emboaba Júnior è il nome completo del nuovo obiettivo del calciomercato dell’Inter. Nato nel 1991 ad Americana in Brasile, oggi ha 28 anni e vuole tornare ad essere protagonista nel cacio che conta. D’altronde proprio l’Europa lo ha consacrato come ottimo giocatore dopo che in Brasile con l’Internacional aveva conquistato la maglia della Nazionale maggiore a soli vent'anni.

Trequartista dal dribbling secco e un piede fatato, nel 2012 arriva in Europa, al Chelsea, dove in cinque anni gioca oltre 200 partite con 38 reti. Nei primi quattro anni la sua avventura in terra britannica è fantastica, quasi sempre titolare con a referto ogni stagione 40 partite e più; poi nel 2016 tutto cambia, Oscar non è più titolare e così dopo sole nove apparizioni cambia aria. La sua scelta è clamorosa, i corteggiatori non mancano anche tra le big del calcio del Vecchio Continente, ma il brasiliano preferisce la Cina.

Così nel 2017 vola in Asia e firma con lo Shanghai SIPG un contratto che mai si era visto nel mondo del calcio. Ovviamente Oscar è sempre titolare e mette insieme 71 partite con 24 gol. A soli 21 anni era stato inserito nella lista dei migliori nati dopo il 1991 del mondo dal quotidiano spagnolo 'Don Balon', e ora sembra proprio arrivato il momento di tornare a farsi notare. I soldi cinesi lo hanno arricchito ma arrivato a questo punto della sua carriera c’è bisogno della svolta. Oscar vuole tornare a giocare ai livelli più alti e così anche il calciomercato dell’Inter potrebbe muoversi verso di lui.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto