Mauro Icardi non andrà al Napoli, nonostante il club partenopeo si sia fatto sotto con l'Inter. Secondo i rumors, sarebbero stati offerti 60 milioni di euro al club nerazzurro ed una proposta di ingaggio al giocatore che si aggira sui 7 milioni e mezzo annui più bonus. Ma il bomber argentino avrebbe fatto muro perché la sua intenzione, alla luce di un'Inter che ha già detto a chiare lettere di non volerlo confermare, sarebbe quella di andare alla Juventus.

Quelle che in questi giorni sono state indiscrezioni di Calciomercato, vengono confermate adesso dalla viva voce di Aurelio De Laurentiis in un'intervista al Corriere dello Sport.

Il patron azzurro: 'Io mi tengo Insigne'

Il Napoli è dunque alla ricerca di un centravanti, ma nell'intervista al Corriere dello Sport è lo stesso patron azzurro a tirarsi fuori dalla corsa per Mauro Icardi e per il fuoriclasse colombiano James Rodriguez.

"Su Icardi abbiamo un'indiscutibile considerazione - dice De Laurentiis - ma lui vorrà sempre andare alla Juventus. Ciò non toglie che sia fortissimo, ma come ha detto Ancelotti, io mi tengo Insigne". Su James Rodriguez, il presidente del Napoli lo mette immediatamente dopo Cristiano Ronaldo e Messi a livello di impatto mediatico. "Ma il Real Madrid ha pretese troppo elevate", conclude serafico De Laurentiis.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

'Icardi non ha colto l'importanza del suo ruolo'

Parlando sempre di Rodriguez, il numero uno del club partenopeo ribadisce che "l'intenzione del giocatore è quella di venire qui, ma costa tanto ed a Madrid le pretese sono elevate. Non lo perdiamo di vista, ma restiamo in attesa di richieste più ragionevoli". La questione Icardi sembra invece l'opposto, con l'Inter che lo ha messo sul mercato ed il costo non spaventa il Napoli.

Ci sarebbe però la ferrea volontà del giocatore di vestire la maglia bianconera, visto che quella nerazzurra gli è stata virtualmente sfilata. De Laurentiis punta l'attenzione sulle tante polemiche extracalcistiche che lo hanno investito fin dallo scorso inverno. "Sembra più vecchio dei 26 anni che ha, tanto si è parlato di lui in questi mesi. Credo che il suo talento non possa essere ignorato. Non entro nella questione, ma vista da fuori sembra che si sia gestito male e che non abbia colto l'importanza del ruolo che riveste".

Il patron del Napoli ha fatto anche un accenno ad Elmas, giovane talento macedone accostato agli azzurri. "Bel giocatore, ma prima dobbiamo sfoltire la rosa".

Skriniar: 'Non riesco ad immaginare Mauro in un'altra squadra'

Su Icardi si è espresso anche Milan Skriniar, intervistato sempre dal Corriere dello Sport. Il difensore si trova in ritiro con l'Inter e sull'attaccante argentino dice "non riesco ad immaginarlo con altre squadre".

Però nel contempo apre al possibile arrivo in attacco di Edin Dzeko. "Da avversario dico che è un grande attaccante, non è mai stato facile giocarci contro. Fisicamente è forte, tiene il pallone ed ha esperienza. Certamente mi piacerebbe ritrovarmelo all'Inter".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto