Il futuro di Mauro Icardi dovrebbe essere lontano dall'Inter la prossima stagione. Il centravanti argentino è fuori dal progetto tecnico e ciò è stato confermato pubblicamente anche dall'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, e dal tecnico, Antonio Conte. Il giocatore, tra l'altro, non ha seguito la squadra in tournéé in Asia, restando a lavorare da solo a Milano per cercare di ritrovare la condizione fisica.

Durante il ritiro ad Appiano Gentile, infatti, l'attaccante è apparso in netto ritardo rispetto ai compagni. Nonostante ciò e quello che è successo da febbraio in poi, su di lui ci sarebbe sempre il forte interesse della Juventus.

Icardi sarebbe sempre un obiettivo dei bianconeri

Mauro Icardi continuerebbe ad essere, dunque, uno degli obiettivi principali della Juventus per questa sessione di Calciomercato.

Il centravanti argentino è stato seguito a lungo già la scorsa estate, quando all'Inter furono offerti cinquanta milioni di euro e il cartellino di Gonzalo Higuain. L'attaccante, però, rifiutò volendo giocare la Champions League con la maglia nerazzurra. A distanza di un anno è cambiato tutto, con il giocatore che ha perso la fascia di capitano ed è totalmente fuori dal progetto tecnico, come dichiarato da Conte e Marotta pubblicamente in conferenza stampa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Proprio per questo motivo, stavolta Maurito sarebbe pronto ad accettare la proposta del club bianconero, ma sono le due società che al momento non riescono a trovare un accordo. Ai nerazzurri non è ancora arrivata una proposta ufficiale, ma l'intenzione del direttore sportivo della Juve, Fabio Paratici, sarebbe quella di attendere gli ultimi giorni di agosto per giocare al ribasso. Il dirigente bianconero avrebbe già incontrato la moglie e agente di Icardi, Wanda Nara, e avrebbero già un accordo per un contratto da oltre sette milioni di euro a stagione più bonus. Ingaggio simile a quello di Gonzalo Higuain che, però, dovrebbe essere ceduto.

La volontà di Marotta

L'intenzione della Juventus e di Fabio Paratici di giocare al ribasso si scontra con la volontà dell'amministratore delegato dell'Inter, Giuseppe Marotta. Il dirigente nerazzurro, infatti, ha fatto sapere ai bianconeri di non avere alcuna intenzione di trattare per offerte perfino inferiori agli ottanta milioni di euro, cifra anche superiore ai sessanta milioni di cui si era parlato fino a qualche giorno fa.

L'unico modo per evitare un esborso economico così cospicuo per la Juve sarebbe quello di inserire nell'affare Paulo Dybala. Il fantasista argentino è un pallino di Marotta che lo portò a Torino nell'estate del 2015 acquistandolo dal Palermo per quaranta milioni di euro. Da convincere anche la Joya che vorrebbe giocarsi le proprie carte con la maglia della Juve.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto