Mauro Icardi sarebbe disposto ad attendere la Juventus fino all'ultimo momento, ma ormai sembra proprio che la sua pazienza stia per finire. L'approdo all'Inter di Romelu Lukaku e la "consegna" da parte della società milanese della maglia numero 9 al centravanti belga avrebbero convinto una volta per tutte l'ex capitano nerazzurro della conclusione della sua avventura milanese, e così ora si starebbe muovendo (affiancato dalla moglie-manager Wanda Nara) alla ricerca della soluzione migliore per il suo futuro.

Da qualche settimana l'attaccante sudamericano sarebbe in attesa di una mossa decisiva da parte della Juventus. In realtà, dopo il confronto a Ibiza tra Fabio Paratici e Wanda Nara e la promessa di arrivare a sbloccare la situazione entro il 10 agosto, alla scadenza dei tempi Icardi si è ritrovato ancora senza una valida offerta da parte della società torinese, il cui mercato in attacco sarebbe bloccato dallo stallo sul fronte cessioni.

E così l'ex numero 9 interista avrebbe deciso di dare un'ultima chance ai campioni d'Italia: avviare la trattativa con l'Inter entro l'inizio della prossima settimana, altrimenti sarebbe costretto a guardare altrove. Per il momento, in mancanza di un interesse concreto da parte della "Vecchia Signora", il centravanti classe 1993 sarebbe pronto ad accasarsi alla Roma.

Icardi potrebbe dire di sì alla Roma: il Napoli sarebbe sempre in agguato

In questa fase della tormentata vicenda di questo mercato estivo legata al futuro di Mauro Icardi, la Roma sarebbe passata decisamente in vantaggio rispetto alle altre pretendenti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

Detto della Juventus, qualora da Torino dovessero proseguire nella loro strategia "attendista", l'attaccante argentino sarebbe disposto a sposare la causa giallorossa. In queste ultime ore, infatti, proprio nella Capitale si sarebbe tenuto un vertice fra l'agente Fifa Giuffrida (che sta affiancando Wanda Nara in questi giorni decisivi per la carriera di "Maurito") e la dirigenza giallorossa, durante il quale il manager per la prima volta avrebbe informato i suoi interlocutori del gradimento dell'ex capitano dell'Inter.

Il calciatore sarebbe anche pronto ad accettare l'offerta d'ingaggio del club di Pallotta, che ammonterebbe a 7,5 milioni a stagione più bonus. Per quanto riguarda i contatti tra le società, in casa nerazzurra sarebbero ben disposti ad avere in cambio il cartellino di Edin Dzeko e un conguaglio economico che - stando all'ultima proposta fatta pervenire in Viale della Liberazione - ammonterebbe a circa 40 milioni di euro.

Quest'accordo, nel complesso, si avvicinerebbe sensibilmente alla valutazione di 70 milioni data dal club di Zhang al centravanti di Rosario. Anche lo sponsor tecnico di Icardi, uguale a quello della Roma, starebbe effettuando un bel po' di pressing affinché si arrivi alla fumata bianca.

E proprio lo sponsor alla fine potrebbe frenare i tentativi del Napoli. Il presidente partenopeo De Laurentiis avrebbe fatto sapere a Wanda Nara che sarebbe pronto a spendere circa 60 milioni di euro per arrivare a "Maurito", ma la questione della gestione dei diritti d'immagine e il suddetto gradimento dello sponsor tecnico verso la soluzione giallorossa, starebbero favorendo la Roma.

Il Napoli, dal canto suo, starebbe puntando sul carisma e sull'appeal di Carlo Ancelotti che, stando ad un'indiscrezione del Corriere della Sera, avrebbe di recente inviato un messaggio a Mauro Icardi per ribadirgli probabilmente la sua stima e la bontà del progetto della società campana che potrebbe fare al caso suo.

E sullo sfondo la Juventus sembra piuttosto ferma, "prigioniera" dei suoi argentini Paulo Dybala e Gonzalo Higuain che stanno continuando a rifiutare varie proposte, bloccando di fatto le mosse bianconere in entrata per il reparto offensivo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto