In questi giorni in casa Juventus si sta lavorando per definire la questione legata a Mario Mandzukic. Il croato nelle ultime settimane non è stato convocato da Maurizio Sarri e probabilmente non sarà nemmeno nell'elenco dei giocatori a disposizione per la gara contro il Brescia. Il bomber ex Atletico Madrid è in trattativa con l'Al Rayyan, ma l'affare non sta procedendo a passo spedito. Infatti, sabato nel pre partita di Juventus - Verona, Fabio Paratici ha confermato che la cessione di Mario Mandzukic è in una fase di stallo.

Dunque resta da capire come evolverà questa situazione visto che il mercato in Qatar chiuderà il 30 settembre se entro questa data non si troverà un accordo probabilmente il croato resterà a Torino fino a gennaio.

Distanza tra Juve e l'Al Rayyan

La Juventus, nel corso di questa estate, ha dovuto fare alcune scelte anche dolorose legate alla lista Champions. Maurizio Sarri aveva la possibilità di inserire solo 22 giocatori e perciò ha deciso di tagliare Emre Can e Mario Mandzukic. Il croato, in estate, ha avuto diverse richieste da Paris Saint-Germain e Manchester United, ma le ha declinate per restare a Torino.

Nelle ultime settimane, però, Mario Mandzukic ha aperto alla cessione e ha preso in considerazione le offerte provenienti dal Qatar. In particolare su di lui ci sarebbe l'Al Rayyan ma nelle ultime ore sarebbero sorte delle difficoltà visto che Mario Mandzukic non sarebbe convinto delle strutture del club. Inoltre, la Juventus non sarebbe soddisfatta della proposta fattale dall'Al Rayyan per il cartellino del suo attaccante.

Infatti, il club bianconero vorrebbe circa 10 milioni per cedere Mario Mandzukic. Qualora la situazione non dovesse sbloccarsi a quel punto del futuro del bomber ex Atletico Madrid se ne riparlerà a gennaio.

Allegri, grande estimatore di Mandzukic, potrebbe andare al Real Madrid

Mario Mandzukic nei suoi anni alla Juventus è sempre stato uno degli uomini di fiducia di Massimiliano Allegri. Con l'addio al club bianconero del tecnico livornese il futuro del bomber croato è stato messo dubito in discussione nonostante il rinnovo avvenuto nella scorsa primavera.

Adesso il futuro del numero 17 juventino così come quello di Massimiliano Allegri potrebbe essere lontano da Torino. Il bomber ex Atletico Madrid è in trattativa con un club del Qatar mentre l'ex allenatore che contrattualmente è ancora legato alla Juve potrebbe andare al Real Madrid. Infatti, il club spagnolo starebbe proprio pensando all'allenatore livornese per sostituire Zinedine Zidane. Spesso il futuro di questi due allenatori si è intrecciato visto che il nome del francese è stato accostato anche alla Juve proprio quando i bianconeri erano allenati dal mister ex Milan.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Chissà che adesso le loro strade non possano di nuovo incrociarsi con Massimiliano Allegri che potrebbe prendere il posto di Zinedine Zidane in quel di Madrid.

Segui la nostra pagina Facebook!