Nell'ultimo periodo si parla molto delle prestazioni di Matthijs de Ligt. L'olandese sta facendo di tutto per inserirsi al meglio nella Juventus ma non è facile dover prendere il posto di uno leader carismatico come Giorgio Chiellini. Il difensore ex Ajax si è trovato catapultato in una nuova realtà e non ha potuto fare un percorso graduale proprio per l'assenza del Capitano bianconero. Molti ex giocatori della Juventus hanno fatto fatica ad adattarsi subito al mondo juventino e perciò anche per Matthijs de Ligt ci vuole un po' di pazienza.

Delle prestazione del difensore olandese ne ha parlato Enzo Bucchioni a Radio Sportiva: "Diamogli tempo, anche Platini ci ha messo dei mesi prima di dimostrare il suo valore in Italia".

Bucchioni parla di de Ligt

In questo momento, le prestazioni di Matthijs de Ligt sono sotto la lente di ingrandimento e ogni piccolo errore viene rimarcato con grande attenzione. L'olandese sta facendo il massimo per inserirsi il prima possibile nella Juventus ma chiaramente ci vuole un po' di tempo e pazienza. Enzo Bucchioni ha parlato proprio dell'inserimento di Matthijs de Ligt e ha sottolineato che adesso sostituirlo con Merih Demiral sarebbe un errore: "Prima o poi tornerà ad essere un giocatore top”, ha spiegato Bucchioni che poi ha spiegato che se l’olandese venisse sostituito con Merih Demiral riceverebbe una botta psicologica.

Dunque il cronista invoca pazienza nei confronti del difensore ex Ajax e ha sottolineato che il club bianconero deve credere per forza in lui visto il grande investimento fatto in estate.

Rabiot in miglioramento

Un altro giocatore della Juventus, oltre a Matthijs de Ligt, che è molto chiacchierato è Adrien Rabiot. Il francese nelle ultime due partite è sembrato in crescita e probabilmente sta ritrovando la giusta strada. Enzo Bucchioni ha commentato anche il rendimento del numero 25 juventino: "È stato 7 mesi senza giocare", ha dichiarato il cronista che poi ha aggiunto che il francese è ancora al 70% ma presto tornerà sui suoi standard.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus

Dunque Enzo Bicchioni crede in Adrien Rabiot e pensa che presto sarà titolare toccherà proprio a lui prendere le redini del centrocampo dei bianconeri insieme a Miralem Pjanic e Rodrigo Bentancur. Ieri sera, il francese ha preso il posto di Blaise Matuidi che non è sembrato al top della forma e proprio della prestazione del numero 14 juventino ne ha parlato Enzo Bucchioni spiegando che quella contro la Lokomotiv Mosca non era la sua partita, perché il centrocampista campione del mondo non ha la tecnica necessaria per giocare quando gli spazi sono pochi.

Inoltre, il cronista ha detto la sua su Gonzalo Higuain sottolineando che la Juventus ad oggi non può fare a meno del Pipita perché sta bene mentalmente e fisicamente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto