In casa Genoa fa ancora malissimo il rigore assegnato ieri sera alla Juventus allo scadere della partita. Una decisione che di fatto ha condannato il Grifone ad una sconfitta immeritata su un campo difficilissimo.

"Mi rimane l'amaro in bocca per questa sconfitta", ha confessato Thiago Motta nel dopo partita. "Torno a Genova sereno perché ho visto un bel Genoa che ha giocato alla pari della Juventus e non era facile farlo a Torino".

Rabbia Motta: 'Arbitro severo', anche Sky difende il Genoa

L'allenatore rossoblu non si sofferma sulle discusse scelte di Antonio Giua, che ha lasciato il Grifone in dieci uomini per gran parte del match, espellendo Cassata, e poi assegnato un penalty molto dubbio ai bianconeri quando la partita era ormai conclusa: "Non posso giudicare Antonio Giua, però posso dire che con noi è stato molto severo".

Sì, infatti dopo il gol annullato soltanto con il consulto del VAR, la Juventus ha guadagnato un calcio di rigore a causa di un'ingenuità di Sanabria, ma anche con la benevolenza del direttore di gara che è apparso piuttosto generoso. A dirlo non solo i tifosi del Genoa sui social, ma anche gli addetti ai lavori. Giancarlo Marocchi di Sky non ha dubbi sull'operato dell'arbitro: “Lo abbiamo detto e va ripetuto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Genoa

E’ esagerata l’espulsione di Cassata. Nessun giocatore della Juventus si sarebbe mai andato a lamentare per un fallo tutto sommato normale. Forse solo Dybala, che dopo aver subito il fallo ha chiesto provvedimenti”. Mastica amarissimo Luca Bizzarri, comico e tifoso genoano, con un post eloquente sui suoi social: "Che vergogna Juventus Genoa".

L'espulsione di Cassata ha inevitabilmente cambiato la partita, anche se il Genoa è stato straordinariamente intenso e organizzato, affrontando la vecchia signora con coraggio e fame di vittoria.

I complimenti ad Andreazzoli

In undici contro undici probabilmente le cose sarebbero andate diversamente, ma la squadra di Motta ovviamente resta amareggiata perché si sente derubata. Proprio il tecnico del Genoa cerca comunque di guardare avanti, ovvero all'Udinese, contro la quale i suoi dovranno cercare di replicare la prestazione offerta allo Stadium con la Juventus.

Se Thiago Motta riuscisse a dare continuità a queste performances, allora il Genoa potrebbe davvero tirarsi fuori dai guai: "Noi giocheremo sempre in questo modo", ha confermato il mister dopo la Juventus.

"Siamo uniti. Andreazzoli ha fatto un bel lavoro perché ho trovato un gruppo preparato. Purtroppo con la Juventus non sono arrivati i punti ma io vado a dormire molto tranquillo". Sul rapporto con il presidente Preziosi, spiega: "Per me allenare il Genoa è veramente un privilegio, il presidente mi ha convinto subito ad accettare la sua proposta".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto