La Juventus ha iniziato il 2020 nella maniera ideale, in quattro partite ha ottenuto infatti altrettante vittorie: due in campionato (contro Cagliari e Roma) e due in Coppa Italia (Udinese e la stessa Roma). Una squadra che sembra aver assimilato i dettami tattici di Maurizio Sarri, con un gioco molto offensivo e fatto di verticalizzazioni. Uno dei protagonisti delle vittorie dei bianconeri è sicuramente il difensore centrale Leonardo Bonucci, che ha ereditato la fascia da capitano da Giorgio Chiellini in attesa che il centrale toscano recuperi dall'infortunio ai legamenti.

Nel post partita di Juventus-Roma di Coppa Italia (in cui ha realizzato il gol del momentaneo 3 a 0), Bonucci ha parlato della partita disputata dalla Juventus, soffermandosi anche su alcune individualità. Ha invitato tutti i suoi compagni a continuare a giocare in questo modo, ma soprattutto ha sottolineato di evitare disattenzioni e cali di concentrazione, come in occasione del gol romanista realizzato da Under (la partita è terminata 3 a 1) per la Juventus.

Le parole di Bonucci a Rai Sport

Leonardo Bonucci, a Rai Sport, ha parlato della prestazione della Juventus in Coppa Italia dichiarando "non dobbiamo mollare, appena abbassiamo il motore di un giro andiamo in difficoltà".

Il difensore centrale ha fatto i complimenti alla Roma che gioca un calcio offensivo, anche se il gol della squadra di Fonseca è arrivato nel momento in cui la Juve ha abbassato vistosamente il proprio baricentro. Si è poi soffermato sulle individualità, confermando che "Dybala ha giocato tanto quest'anno ed è un valore in più per noi, ma abbiamo tanti giocatori". Complimenti quindi ai titolari in Coppa Italia, Cristiano Ronaldo, Higuain e Douglas Costa, però il difensore della nazionale ha anche sottolineato che la Juventus possiede una rosa importante di 25 giocatori che torneranno utili per tutta la stagione avendo tre competizioni da giocare.

'Dobbiamo lavorare e migliorare'

Lo stesso difensore centrale ha poi dato la sua considerazione sul campionato, dichiarando che l'attuale +4 della Juventus sull'Inter conta poco o niente, mancando ancora quasi tutto il girone di ritorno da disputare. Ha poi dato la sua ricetta per continuare a mantenere costanza nei risultati: "dobbiamo lavorare e migliorare, continuare a sacrificarci in partite come queste.

Abbiamo tre obiettivi in cui abbiamo il dovere di arrivare fino in fondo". La Juventus è attesa da una partita difficile domenica sera in Serie A, ci sarà il big match di campionato contro il Napoli al 'San Paolo'. La squadra di Gattuso, dopo le sconfitte subite in casa contro Inter e Fiorentina, è riuscita a ritrovare una buona prestazione in Coppa Italia battendo la Lazio per 1 a 0 e qualificandosi quindi alle semifinali della competizione nazionale.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!