Giornata tra campo e mercato per il Parma. I gialloblu a Collecchio preparano la sfida alla Juventus di domani sera tra le solite difficoltà. D’Aversa infatti non potrà utilizzare Gervinho e Grassi, infortunati oltre al lungodegente Karamoh. Nel frattempo si muovono anche gli uomini del Calciomercato dei ducali, che vanno a caccia di due pedine: un difensore centrale e un attaccante esterno.

Faggiano sta lavorando per regalare a D’Aversa un’alternativa a Gervinho, fondamentale per il gioco degli emiliani, ma spesso fuori dai giochi per infortunio.

Nei giorni scorsi sono stati avviati i primi discorsi per Caprari ma la Sampdoria vuole 15 milioni altrimenti non lo cederà, e poi ci sarebbe da superare la concorrenza del Sassuolo. Con la Juventus sembra essere tornato di moda il nome di Pjaca, ma anche il croato è reduce da tanti infortuni e poi il Cagliari sarebbe in vantaggio su tutti. Hanno perso invece forza le voci su un possibile approdo di Iturbe alla corte di D’Aversa.

Calciomercato Parma: rifiutata l’offerta per De La Vega

I tre nomi accostati in precedenza al Parma sono quindi tutti molto difficili e quindi Faggiano sarebbe andato all’assalto del baby gioiello argentino Pedro De La Vega.

Il classe 2001 del Lanus è un talento cristallino che sarebbe finito anche nel mirino dell’Atalanta come alternativa al Papu Gomez. Secondo quanto riportato dal sito del quotidiano spagnolo Don Balon i gialloblu avrebbero presentato un’offerta al Lanus di 8 milioni che sarebbe però stata rifiutata dal club argentino.

Il gioiellino albiceleste in questa stagione è già stato utilizzato 12 volte, la maggior parte partendo dalla panchina, e ha messo a segno due reti.

Insomma è un elemento importante per la sua squadra e così la società non avrebbe intenzione di cederlo durante questa finestra di mercato. La valutazione del cartellino secondo il sito specializzato transfermarkt è di 10 milioni di euro e quindi l’offerta del Parma sarebbe bassa.

Chi è De La Vega, il millenials che piace a Parma e Atalanta

La missione del Parma per portare De La Vega in Europa è quindi scattata ed è possibile che il discorso, se non si chiuderà a gennaio potrebbe rimanere valido per l’estate.

I ducali infatti da giugno in poi dovranno trovare il sostituto di Kulusevski promesso sposo della Juventus. Per caratteristiche l’argentino è molto diverso dallo svedese, alto solo un metro e settantadue centimetri è un funambolo del pallone che ha nel dribbling e nella tecnica individuale il suo punto forte. A soli sedici anni è stato premiato della Federazione Argentina come miglior talento tra tutte le squadre giovanili del Paese.

Scartato da Boca Juniors e River Plate quando era solo un bambino ha trovato nel Lanus il suo ambiente ideale per provare a sfondare nel grande calcio. Durante la scorsa estate si era già parlato di un possibile suo approdo in Italia con il Genoa, che aveva iniziato la trattativa ma tutto si arenò.

Si pensava addirittura che Preziosi potesse acquistare il talentino argentino in sinergia con l’Inter. Ora De La Vega è di nuovo accostato a club italiani con Parma e Atalanta che vorrebbero portarlo in Serie A.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!