Durante il match di Champions League contro il Lione, la difesa della Juventus verrà guidata da Leonardo Bonucci. Il numero 19 bianconero ha saltato la gara contro la Spal per squalifica e adesso è pronto a riprendersi il suo posto. Domani sera contro il Lione ci sarà dunque lui con Matthijs De Ligt al fianco e Giorgio Chiellini in panchina. Alla vigilia del match di Champions League, il numero 19 juventino ha parlato all'Equipe proprio della gara che attende la Vecchia Signora: "È vero che siamo favoriti, ma le partite si vincono sul campo".

Inoltre, Leonardo Bonucci ha anche parlato del suo tecnico Maurizio Sarri e di Cristiano Ronado.

Bonucci parla di Sarri

La Juventus, oggi, partirà alla volta della Francia dove domani sera sarà impegnata nel match di andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Lione. C'è molta attesa per questa sfida e per vedere i progressi europei fatti dalla squadra di Maurizio Sarri. Proprio del tecnico toscano ha parlato Leonardo Bonucci: "Sarri ha grande intelligenza, sia umana che calcistica", ha dichiarato il difensore della Juventus che poi ha aggiunto che quando si parla con Sarri si capisce il motivo del suo trasferimento a Torino.

Inoltre, Bonucci ha spiegato che il tecnico toscano è capace di migliorare la squadra in cui lavora e che con lui la Vecchia Signora ha un nuovo modo di vedere il calcio. Il difensore della Juventus ha sottolineato che ad esempio la difesa a zona è complicata da applicare ma che può comunque portare i suoi frutti.

Bonucci elogia CR7

Uno dei punti di forza della Juventus è senza dubbio Cristiano Ronaldo.

CR7 sta trascinando i bianconeri a suon di gol e nelle ultime undici gare di Serie A è sempre andato a segno. Leonardo Bonucci nella sua lunga intervista a "L'Equipe" ha parlato proprio del grande apporto che il fenomeno di Madeira sta dando ai bianconeri: "Ronaldo è fantastico per tecnica e costanza", ha dichiarato il difensore viterbese che poi ha aggiunto che CR7 è una macchina da guerra e che da quando è arrivato a Torino tutti i suoi compagni di squadra hanno imparato qualcosa da lui.

Bonucci ha fiducia in De Ligt

Questa estate il grande colpo di mercato della Juventus è stato Matthijs De Ligt. L'olandese ha dovuto bruciare le tappe del suo inserimento in bianconero visto l'infortunio di Giorgio Chiellini e ha fin da subito dovuto affiancare Leonardo Bonucci nella retroguardia titolare della Juventus. Il numero 19 juventino ha tessuto le lodi del suo giovane compagno di reparto: "È giovane e talentuoso avrà tempo per diventare uno dei migliori al mondo".

Segui la nostra pagina Facebook!