Lione-Juventus, gara di andata degli ottavi finale di Champions League, è terminata sul punteggio di 1-0. Sconfitta a sorpresa per la formazione di Maurizio Sarri, che non è riuscita ad esprimere il suo potenziale. Specie nel primo tempo, quando ha commesso tanti errori e ha subito il gol francese attorno alla mezzora per mano di Tousart, lesto ad insaccare un cross di Aouar. Nella ripresa i bianconeri si sono svegliati tardi, specie grazie all'ingresso di Higuain. Ma il risultato non è cambiato e così al ritorno adesso la Juventus sarà chiamata ad una rimonta se vorrà passare il turno.

Tante insufficienze nelle pagelle, elementi esperti come Bonucci e Pjanic hanno avuto una serata storta.

I voti e le pagelle della Juventus

Szczesny 6: per il portiere polacco è stata una serata di sofferenza. Non che abbia dovuto fare miracoli, ma non è riuscito a mantenere inviolata la sua porta.

Danilo 5: è dalle sue parti che il Lione sfonda per trovare il gol del vantaggio. Si riscatta un po' nella ripresa, ma non riesce ad arrivare alla sufficienza.

Bonucci 5: un primo tempo da dimenticare per lui, insolitamente impreciso e in ritardo.

Serata storta, insufficienza nelle pagelle.

De Ligt 5.5: la Juventus prende il gol quando lui è a bordo campo a farsi medicare un vistoso taglio in testa.

Alex Sandro 5.5: quando può spingere non si discute, ma la partita contro il Lione era fatta anche di grande attenzione difensiva. E non sempre l'ha avuta.

Rabiot 5: così come buona parte dei suoi compagni va in grande affanno, sia sul piano del ritmo che del palleggio.

Dal 78' Bernardeschi ng: non ci si potevano aspettare miracoli nello scorcio di match nel quale è stato in campo.

Pjanic 5: non era forse nelle migliori condizioni fisiche, fatto sta che il bosniaco non è riuscito a prendere in mano mai il pallino del gioco. Sostituito dopo un'ora. Dal 62' Ramsey 5.5: sicuramente fa meglio del compagno, ci mette intraprendenza. Ma non basta.

Bentancur 5: nel ruolo di mezzala non riesce ad incidere, preso in mezzo dai francesi.

Poi si mette in regia ma senza brillare. Rimandato.

Cuadrado 5.5: nelle ultime uscite dei bianconeri era stato spesso l'uomo in più con la sua velocità e la sua imprevedibilità, ma in Champions League tradisce le attese. Dal 70' Higuain 6: bisogna dire che ci mette poco ad entrare nella sfida, peccato che non gli riesca il graffio vincente.

Ronaldo 6.5: è incredibile la sua fame e la sua forza di volontà. E' l'unico bianconero che merita un voto oltre la sufficienza nelle pagelle di Lione-Juventus, l'unico che quantomeno ha provato a scalfire la difesa del Lione.

Dybala 5.5: per vedere la sua prima conclusione a rete bisogna attendere più di un'ora.

Novità video - Lione-Juve 1-0: gol e highlights
Clicca per vedere

Da lui era lecito attendersi di più.

Segui la nostra pagina Facebook!