La 23^ giornata di Serie A Tim inizierà domani con l’anticipo tra Roma e Bologna: i giallorossi dovranno rimettersi in marcia per la Champions League dopo la sconfitta contro il Sassuolo. La partita verrà diretta da Marco Guida. Sabato invece scenderanno in campo la Fiorentina, avversaria dell'Atalanta (ore 15.00), il Torino, che vedrà il debutto di Moreno Longo in panchina contro la Sampdoria alle 18.00, e la Juventus contro un ottimo Verona (20.45). I bianconeri dovranno consolidare il loro primo posto e pertanto sarà una partita interessante.

Domenica si aprirà con Spal-Sassuolo e si chiuderà con il derby di Milano

La domenica calcistica si aprirà con il lunch-match Spal-Sassuolo, uno dei tanti derby dell'Emilia-Romagna, e si chiuderà alle 20.45 della stessa giornata con la stracittadina di Milano Inter-Milan, arbitrata dal napoletano Fabio Maresca mentre al Var ci saranno Mazzoleni e Schenone. Nerazzurri e rossoneri si contenderanno tre punti, importanti per l'Inter in ottica scudetto mentre per il Milan sarebbero fondamentali per la corsa all'Europa League.

Completano la giornata domenicale Brescia-Udinese, Napoli-Lecce, Genoa-Cagliari e Parma-Lazio.

23^ giornata Serie A: le designazioni arbitrali

Nella giornata di oggi sono state rese note le designazioni arbitrali del quarto turno del girone di ritorno di Serie A. Roma-Bologna e Inter-Milan, come già scritto in precedenza, verranno dirette rispettivamente da Guida e Maresca. Mariani dirigerà Fiorentina-Atalanta e il romano Valeri fischierà per Torino-Sampdoria.

La partita della capolista Juventus va a Massa, con Fabbri e Alassio al Var. Spal-Sassuolo sarà diretta da Giacomelli, Brescia-Udinese dal 36enne Piccinini, Napoli-Lecce da Giua e Calvarese arbitrerà Genoa-Cagliari. Infine nel match del Tardini ci sarà il brindisino Di Bello.

Serie A, la classifica attuale

La classifica del massimo campionato italiano vede la Juventus al primo posto con 54 punti, a più tre dall'Inter, reduce da tre pareggi e due vittorie nelle ultime cinque partite.

Distante quattro punti dai bianconeri di Sarri è la Lazio di Simone Inzaghi, che non è riuscita a superare la formazione di Antonio Conte al secondo posto a causa del pari a reti bianche nel recupero di campionato contro il Verona all'Olimpico.

Al quarto posto c'è l'Atalanta, distante dai biancocelesti ben 11 punti. Nella stessa situazione si trova la Roma, visto che ha i medesimi punti dei bergamaschi (39). Al 6° posto è presente il Cagliari con 32 punti, come Parma e Milan. Il percorso dei sardi è rallentato a causa dei tre pareggi e due sconfitte negli ultimi cinque match di campionato. A un punto da queste tre squadre c'è il Verona.

Seguono il Napoli di Gennaro Gattuso e il Bologna di Siniša Mihajlović. La zona salvezza è occupata da Torino, Sassuolo, Fiorentina, Udinese, Sampdoria e Lecce. In zona retrocessione troviamo Genoa, Brescia, quest'ultima fresca di un nuovo cambio in panchina (Diego Lòpez al posto di Corini) e Spal, reduce da quattro sconfitte e una sola vittoria nelle ultime cinque partite.

Segui la nostra pagina Facebook!