Il nome di Mauro Icardi potrebbe caratterizzare nuovamente la prossima sessione estiva di Calciomercato. Il futuro del centravanti argentino, infatti, è già stato un vero e proprio tormentone la scorsa estate, quando solo l'ultimo giorno disponibile, a inizio settembre, ha deciso di accettare la cessione in prestito al Paris Saint Germain con diritto di riscatto fissato a settanta milioni di euro. Un'opzione che il club francese potrebbe non esercitare, aprendo a nuovi scenari di mercato. Il giocatore è fuori dal progetto del club nerazzurro e, dunque, si cercherà un nuovo acquirente. Una delle società maggiormente interessate potrebbe essere la Juventus.

La Juventus torna su Icardi

La Juventus la prossima estate sarà alla ricerca di un centravanti che possa garantire almeno venti gol in campionato. Dovrebbe essere ceduto Gonzalo Higuain, che ha il contratto in scadenza a giugno 2021, già vicino alla cessione la scorsa estate, quando nessuno ha voluto assecondare le richieste dei bianconeri che volevano oltre trenta milioni di euro per il suo cartellino.

Per questo motivo gli occhi del club bianconero sono finiti nuovamente su un altro attaccante argentino, Mauro Icardi. Già la scorsa estate il direttore sportivo, Fabio Paratici, aveva pensato a lui, tanto da lasciare libera la maglia numero nove. L'Inter, però, non ha voluto saperne di sedersi a trattare con gli acerrimi rivali, decidendo di cedere l'ex capitano al Paris Saint Germain in prestito con diritto di riscatto fissato a settanta milioni di euro.

Il rendimento inizialmente è stato importante, con cinque reti realizzate in sei partite di Champions, a fronte di dodici reti in Ligue 1 ma nelle ultime settimane è calato notevolmente e per questo la sua permanenza a Parigi è tutt'altro che scontata. Senza il riscatto il classe 1993 tornerà all'Inter, che a quel punto probabilmente dovrà accettare di trattare direttamente con la Juventus.

La richiesta dell'Inter

L'Inter, a differenza di quanto successo lo scorso anno, potrebbe accettare di sedersi al tavolo delle trattative con la Juventus per discutere della cessione di Mauro Icardi, anche in virtù dei rapporti tra i due presidenti, Steven Zhang e Andrea Agnelli. La valutazione del centravanti argentino, comunque, resta molto importante, anche superiore ai settanta milioni stabiliti la scorsa estate con il Paris Saint Germain.

L'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, potrebbe valutare il classe 1993 poco più di ottanta milioni di euro. Il sogno del dirigente nerazzurro, poi, sarebbe sempre quello di cercare di intavolare lo scambio con quel Paulo Dybala che è un suo pallino e che portò a Torino nell'estate del 2015, acquistandolo dal Palermo per quaranta milioni di euro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!