Uno dei nomi che potrebbe infiammare la prossima sessione estiva di Calciomercato è quello di Mauro Icardi. Il centravanti argentino solo l'ultimo giorno disponibile, la scorsa estate, ha deciso di accettare la cessione in prestito con diritto di riscatto fissato a settanta milioni di euro dall'Inter al Paris Saint Germain. Dopo un ottimo inizio, nelle ultime settimane il suo rendimento è calato notevolmente, fino a mettere in discussione lo stesso riscatto. Contemporaneamente, è tornato di moda il possibile interesse della Juventus che già ad agosto lo aveva messo nel mirino per rinforzare il reparto avanzato.

Il futuro di Icardi

Il cartellino di Mauro Icardi è ancora di proprietà dell'Inter. I nerazzurri, per questo motivo, seguono con interesse le vicende e il rendimento relativo al centravanti argentino. Inizialmente Maurito è stato decisivo sia in Champions League, dove ha realizzato cinque reti in sei partite, sia in campionato. Nelle ultime settimane, però, è finito ai margini dell'undici titolare, con il tecnico Tuchel che ha motivato la scelta sottolineando come, avendo cominciato tardi la preparazione, non sia ancora al top della forma.

Le polemiche relative anche ai malumori nello spogliatoio hanno messo in discussione il riscatto da parte del club parigino. La Juventus sta a guardare e sarebbe pronta a sferrare l'assalto all'ex capitano dell'Inter.

I bianconeri già la scorsa estate lo avevano messo nel mirino, tanto da restare libero il numero nove. Il direttore sportivo, Fabio Paratici, incontrò anche la moglie e agente, Wanda Nara, ma l'affare non è stato possibile visto che i nerazzurri non hanno voluto rinforzare una diretta rivale al titolo.

Tra qualche mese le cose potrebbero cambiare, con la Juve che potrebbe ritrovarsi a trattare con il Paris Saint Germain, una volta che i parigini avranno deciso o meno di riscattare il centravanti argentino.

Un affare per l'Inter

Inter che resta a guardare in maniera interessata. I nerazzurri, infatti, con la cessione di Mauro Icardi potrebbero realizzare una plusvalenza notevole che sistemerebbe definitivamente il bilancio.

Non solo, visto che il club meneghino potrebbe ritrovarsi a tifare per il riscatto del Paris Saint Germain e la seguente cessione alla Juventus. Il motivo sarebbe legato ad una clausola inserita nel momento della cessione dell'attaccante al Psg. Stando a quanto riportato da Tuttosport, infatti, qualora l'attaccante fosse ceduto ad un club italiano in seguito al riscatto, il club di Al Khelaifi dovrà versare nelle casse dell'Inter non settanta milioni di euro, bensì ottantacinque milioni.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!