Carlo Alvino prova a mettere a tacere le voci di un possibile ritorno di Edinson Cavani alla SSC Napoli. Il giornalista di fede partenopea mette in guardia i tifosi azzurri da quella che a suo dire è una fake news che ogni anno puntualmente si ripete. Alvino dopo il tweet ironico contro gli elogi a Cristiano Ronaldo per il taglio stipendi, decide di utilizzare nuovamente la piattaforma dei cinguettii per smentire i rumors segnalati da Tuttosport.

Il tweet di Alvino

Le voci di un possibile ritorno di Cavani al Napoli sono partite dall'edizione odierna di Tuttosport.

Secondo il quotidiano sportivo la punta uruguaiana è pronta per tornare a vestire la maglia azzurra. Di parere diverso è Carlo Alvino che affida la sua risposta a Twitter: "Uno degli aspetti peggiori di questi giorni è la fake news. Sarà stata propria questa pericolosa tendenza a far uscire fuori la bufale delle bufale: il ritorno di Cavani al Napoli."

Il tweet del giornalista è chiaro e inequivocabile: la possibilità di rivedere l'attaccante attualmente al Paris Saint-Germain allo Stadio San Paolo viene definita dal conduttore 'la bufala delle bufale'.

Tuttosport titola: 'Il Napoli ripensa al suo Matador'

Sulla prima pagina dell'edizione odierna del quotidiano torinese viene dedicato un intero trafiletto al possibile ritorno di Cavani al Napoli.

Secondo i rumors l'Atletico Madrid si sarebbe tirato indietro dalla trattativa. A causare il passo indietro degli spagnoli sarebbe stata la richiesta di un ingaggio da 12 milioni euro all'anno fatta dall'agente del calciatore (suo fratello Guglielmone - ndr). A questo punto secondo il quotidiano il Napoli si sarebbe inserito nella trattativa proponendo 7 milioni di euro all'anno per 3 anni, più 7 milioni di euro al momento della firma del contratto per un affare totale da 28 milioni di euro.

I tifosi del Napoli ogni anno sognano il ritorno di Cavani

La telenovela del ritorno dell'uruguaiano al Napoli si ripete ogni anno da quando nel 2013 la punta ha lasciato i partenopei per trasferirsi in Francia, al Paris Saint-Germain. I supporter di fede azzurra da quel momento sognano di rivedere il Matador con la casacca partenopea anche perché tra la calorosa piazza di Napoli e l'attaccante uruguaiano c'è da sempre un feeling particolare.

Arrivato al Napoli il 22 luglio 2010, Edinson Cavani è entrato nel cuore dei tifosi a suon di gol. Insieme a Ezequiel Lavezzi e Marek Hamsik forma i '3 tenori', un reparto d'attacco di tutto rispetto. L'attaccante con il Napoli vince la Coppa Italia nella stagione 2011-2012 ma più che i successi di squadra sono le sue imprese individuali a farlo entrare di diritto nella storia del club. Tra i suoi 104 gol totali realizzati in 134 partite, nella mente dei supporters restano impressi i 4 gol al Dnipro in Europa League (prima quaterna in carriera messa a segno da Cavani - ndr) e la tripletta personale nel match di campionato vinto per 3 a 0 contro la Juventus. Inoltre in maglia azzurra Cavani ha vinto sia il titolo di Capocannoniere della Coppa Italia nel 2011-2012 con 5 gol e sia il titolo di Capocannoniere della Serie A 2012-2013 con 29 gol.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!