Questa mattina i giocatori della Juventus si sono presentati al JTC per allenarsi in vista della semifinale di Coppa Italia che si disputerà la prossima settimana. I bianconeri stanno lavorando intensamente visto che vogliono arrivare al top per la sfida contro il Milan.

Giorgio Chiellini, al suo arrivo alla Continassa, si è fermato per salutare un piccolo tifoso che stava aspettando i propri beniamini. Il numero 3 juventino ha ovviamente rispettato la distanza di sicurezza, indossando anche la mascherina di protezione. Una volta entrato al JTC, il capitano della Juventus si è messo immediatamente al lavoro con i suoi compagni di squadra in vista della ripresa dei match ufficiali.

Infatti, la prossima settimana, i bianconeri saranno in campo per la semifinale di Coppa Italia con il Milan, ma il calendario dei prossimi mesi sarà molto serrato per questo motivo, lo staff di Sarri sta pensando a tutto per i giocatori: si va dall'alimentazione fino alle ore di sonno. Ogni dettaglio può essere fondamentale per permettere ai calciatori di essere sempre al top della forma.

La Juventus pensa a tutti i dettagli

I prossimi mesi, per la Juventus - così come per le altre squadre di Serie A - saranno davvero intensi e i giocatori saranno in campo ogni tre giorni perciò lo staff di Sarri dovrà essere bravo a far recuperare il maggior numero di energie a tutti i calciatori. Infatti, la squadra dovrà giocare senza soste e in più il clima sarà molto caldo.

Per tutti questi motivi sarà fondamentale programmare ogni minimo aspetto della vita dei calciatori: in primis si comincerà dall'alimentazione, ma sarà importantissimo monitorare anche le ore di sonno. Infatti, la Juventus giocherà per ben sei volte in trasferta e gran parte dei match cominceranno alle ore 21:45. Dunque, i giocatori rischiano di rientrare a casa a tarda notte.

Due viaggi, però, verranno effettuati in pullman e i tragitti da percorrere non saranno lunghissimi, visto che Milano e Genoa non sono poi così distanti da Torino.

Ci saranno, però, anche trasferte più distanti, come Bologna e Reggio Emilia e proprio per questo motivo si sta pensando come accorciare i tempi. La Juventus dovrebbe raggiungere le due destinazioni in treno.

Ovviamente, la squadra dovrà rispettare il protocollo per le trasferte e dovrà viaggiare su un'unica carrozza che sarà solo a disposizione della delegazione bianconera.

Inoltre, ci sarà la trasferta in Friuli, ma in quel caso, la Juventus sarà in campo alle ore 19:30 perciò il rientro a Torino avverrà in tarda serata. In ogni caso Sarri ha deciso che lui e i suoi ragazzi, al termine di ogni partita, rientreranno immediatamente in Piemonte ed è da escludere che i giocatori restino per più giorni lontani dal capoluogo sabaudo.

Missione Coppa Italia per la Juventus

La prossima settimana, intanto, la Juventus tornerà in campo per sfidare il Milan in Coppa Italia. Per questo motivo, Maurizio Sarri sta già pensando a come programmare il lavoro. Il tecnico cura in modo particolare la parte atletica, ma anche quella tattica.

Nonostante manchi più di una settimana alla sfida contro il Milan, l'allenatore della Juventus deve già cominciare a riflettere sulle scelte di formazione. Ovviamente, Sarri ha ancora a disposizione diversi allenamenti, ma in vista della Coppa Italia ha già alcune certezze dalle quali ripartire. Fra queste c'è senza dubbio Leonardo Bonucci, che quasi sicuramente sarà in campo dal primo minuto. La sensazione è che al fianco del numero 19 juventino possa esserci Giorgio Chiellini.

Mentre a centrocampo sembrano esserci dubbi maggiori, visto che da alcune settimane è tornato a disposizione anche Sami Khedira. Il tedesco è sicuramente un giocatore importante che spesso riesce a dare un contributo importante in zona gol e per questo motivo Sarri sta valutando se schierarlo dal primo minuto contro il Milan.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!